Quando aveva 13 anni, era la più bella della classe. Adesso ne ha 18 e non potrete credere da queste foto agli abusi che ha fatto al suo corpo.

0

Margherita Barbieri ha solo 18 anni, ma ha già vissuto una vita molto complessa. Adesso è pronta a condividere la sua esperienza, nella speranza di poter aiutare chi si trovi in una situazione simile alla sua.

Margherita, originaria di Reading, Inghilterra, sognava di diventare una ballerina di danza classica. Le era stato detto però che il suo corpo era troppo formoso, sottolinenando il fatto che aveva delle “gambe grosse”. Le parole dei suoi insegnanti l’avevano profondamente ferita e aveva deciso di iniziare una dieta ferrea per perdere peso.

Margherita voleva inseguire il suo sogno, per cui ha iniziato a mangiare sempre meno, fino a quando il suo consumo giornaliero era di sole 140 calorie. A volte non toccava cibo per giorni, tanto che in 12 mesi era passata a pesare 25 kg, all’inizio della storia ne pesava 50. I suoi insegnanti le avevano fatto odiare il suo corpo “Il mio peso andava bene, ma non lo avevo capito sul momento. Volevo diventare una ballerina migliore, così ho iniziato ad allenarmi molto di più, ma senza mangiare nulla. Ha iniziato a piacermi l’idea di punire il mio corpo  e mi sentivo bene a odiarmi”.

Margherita ha combattuto per anni l’anoressia, fino a quando non ha trovato un modo di interrompere questo circolo pericoloso. Ha stilato un elenco di 200 cibi che le “facevano paura” a causa dell’alto contenuto calorico, burro e cioccolata erano nella lista. Piano a piano ha introdotto tutti questi alimenti nella sua dieta. Così il suo peso ha iniziato a salire, fino a quando non è tornata a pensare 50 kg.

Margherita adesso si sente più in salute e bella. Ha lasciato la danza classica nel frattempo, capendo che non era la scelta giusta per il suo corpo. Adesso la sua passione è ballare nei musical, dove si sente molto più a suo agio. La ragazza ha una forte presenza sui social e cerca di dare consigli a chi si trova in situazioni simili alla sua e ricorda: “Cercate di avere un buon rapporto con voi stessi e il cibo. L’anoressia è una malattia molto potente e spesso è mortale. Mi sento molto fortunata ad aver deciso di stare meglio”.

I commenti sul suo corpo, hanno tormentato Margherita per anni, ma per fortuna la ragazza è riuscita a venirne fuori e a riprendere controlla della sua vita. Questa storia ci ricorda quanto sia importante dare il giusto perso alle critiche che ci vengono fatte, soprattutto se non sono costruttive.

Loading...
SHARE