Home » Tecnologia e Diavolerie » 14enne gioca per 16 ore a Call Of Duty: sviene ed entra in coma

14enne gioca per 16 ore a Call Of Duty: sviene ed entra in coma

Call Of DutyDopo aver giocato ininterrottamente a Call Of Duty per 16 ore ed aver ingerito numerose quantità di caffeina tramite energy drink il giovanissimo Henrik Dahl Eide, ragazzino norvegese di 14 anni, è svenuto ed entrato in coma. Il giovane avrebbe bevuto le bevande per rimanere concentrato e giocare nella miglior condizione al famoso videogame, ma ha esagerato e gli effetti sul suo fisico sono stati devastanti.

Per fortuna, dopo l’immediato ricovero in ospedale, è adesso fuori pericolo. Dopo la terribile esperienza, Henrik ha dichiarato:

Stavo giocando a Call of Duty, poi ricordo di aver visto buio e sono svenuto. Quando mi sono svegliato ero terrorizzato: non fa bene bere tanti energy drink, ho capito la lezione.

Foto: officialplaystationmagazine.co.uk

Loading...

Altre Storie

Passa a Tim, tante vantaggiose offerte sotto l’albero: scoprile tutte

Con L’arrivo del mese di dicembre sono aumentate le offerte dei vari operatori telefonici soprattutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *