45,000 euro al mese per gestire una discarica

0

Amministratori giudiziari da 45,000 euro al mese per gestire il problema rifiuti a Catania

Si aggira intorno ai 45,000 euro al mese lo stipendio lordo che i due amministratori giudiziari, Riccardo Tenti e Maurizio Cassarino percepiscono per gestire l’emergenza rifiuti nel capoluogo etneo.

E come c’era da aspettarselo il problema rifiuti a Catania non è affatto risolto: la discarica che avrebbe dovuto essere chiusa da più di un anno, in seguito a presunte tangenti, resta ancora aperta.

I due super-commmissari gestivano l’azienda laziale, che opera a Catania, Imrese Pulizie Industriali SRL, e la catanese Oikos Spa, entrambe con appalti, per un compenso lordo di 25,000 mensili. Qualche tempo dopo agli stessi viene affidata la gestione della discarica Valanghe d’Inverno, portando i loro stipendi a 45,000 euro lordi: 15,300 netti per Riccardo Tenti e 18,900 per Maurizio Cassarino.

Il deputato del PD Barretta oggi presenterà alla camera un’interrogazione al Ministro Alfano.

Loading...
SHARE