730 precompilato, è flop: solo 1 su 4 lo userà

Sono molto pochi coloro i quali si affideranno al 730 precompilato per la dichiarazione dei redditi. Nonostante alcune notizie dei giorni scorsi che parlavano di vero e proprio boom, stando a quanto riferisce l’Ansa, si tratta di una notizia infondata.

Dal 15 aprile sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato, che potrà essere accettato così com’è oppure modificato online direttamente dal contribuente. L’innovazione, però, non ha convinto molti italiani, poiché solo il 25% dei contribuenti (1 su 4) lo utilizzerà, mentre quasi il doppio, ossia il 47%, continuerà a rivolgersi al Caf, mentre il restante 28% se lo farà compilare dal commercialista. Per ora prevale la diffidenza degli italiani, da sempre poco “amici” del fisco.

loading...
loading...

2 Comments

  1. A meno che una persona sia costantemente aggiornata sulla compilazione, deducibilità voci etc. dovrà rivolgersi a qualcuno per il completamento. CVjhe senso ha? Ovviamente sono stati sprecati soldi pubblici per un’operazione fasulla! Quaranta anni fa, potevo compilare il mio modulo delle tasse in GB, e ottenere il rimborso, se dovuto entro QUATTRO mesi direttamente dal Fisco britannico. In Italia, se rimani disoccupato devi aspettare la burocrazia italiana…..

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*