Abbandona il figlio su un’isola deserta

L’isola dell’abbandono

Chiamarla isola è già di per sé un’esagerazione, perché quella dove è stato lasciato il piccolo Jeff, è grande appena quanto uno scoglio e si trova per di più nelle fredde acque a Nord della Scozia. Infatti il suo nome è Half Tide Rocks, rocce appunto, o per meglio dire scogli, che con l’alzare della marea vengono quasi del tutto ricoperti dal mare. Ma non si tratta di un evento ordinario, poiché l’abbandono fa parte di un programma di esercitazione di salvataggio, messo in atto da Bear Grylls, il noto showman esperto di sopravvivenza nei luoghi più inospitali del pianeta. Lo scopo del finto abbandono del figlio, a detta dello spericolato showman era quello di favorire le esercitazioni di salvataggio da parte delle locali autorità scozzesi. Ma l’idea, da un lato stramba e dall’altro ardimentosa, non ha mancato di attirare una serie di critiche su Bear Gryll da parte di tutto il globo e non solo

Io stesso non metterei mio figlio su quegli scogli, e questa azione potrebbe indurre le persone meno fortunate a far lo stesso con i loro

è stata la critica assennata mossa da Gareth Hughes, manager del RNLI, lo stesso servizio britannico che si occupa dei salvataggi in alto mare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *