Aereo ultraleggero precipita nei pressi del “Lepore”. Gravi i due feriti

Un aereo ultraleggero, per cause in corso di accertamento, è precipitato durante la fase di atterraggio in un campo, a pochi metri di distanza dall’ aeroporto “Lepore” di Lecce-San Cataldo. Sul velivolo c’erano due persone di Brindisi, rimaste bloccate all’interno della carlinga. Si tratta di Massimiliano Bottallo, di 46 anni, e Oreste Adriani, di 69 anni, quest’ultimo nativo di Roma, rispettivamente consigliere e direttore dell’Aeroclub Brindisi.

A dare l’allarme alcuni automobilisti che transitando hanno visto del fumo propagarsi. Lo schianto al suolo è avvenuto intorno alle 11.20, a un paio di chilometri circa dall’impianto che si trova nelle vicinanze della marina di San Cataldo.incidente-lepore-1

Ai due piloti trasportati in codice rosso dal 118 al Vito Fazzi di Lecce sono state riscontrate fratture multiple su tutto il corpo. Il pubblico ministero di turno, Emilio Arnesano, ha disposto il sequestro del velivolo. Al momento però non si può dire se vi sta stata un’avaria oppure il motore sia andato in stallo.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*