Home » Economia & Caste » Alemanno: “Il comune di Roma esce da Equitalia”
Equitalia

Alemanno: “Il comune di Roma esce da Equitalia”

equitalia2A Roma la campagna elettorale, in vista delle prossime elezioni comunali, è in pieno svolgimento. E allora ecco che ognuno prova a dire la sua e a fare proseliti per ottenere il massimo bacino di consensi. Lo ha fatto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: “Oggi, in giunta, abbiamo approvato la delibera con la quale dal primo luglio facciamo uscire Roma da Equitalia”. Così l’annuncio dell’ex ministro delle Politiche agricole basato sul risultato del referendum on line con cui il Campidoglio chiedeva ai romani se preferissero una riscossione coatta dei tributi tramite un soggetto individuato con gara pubblica o una soluzione “internalizzata”.

Alemanno ha annunciato il suo no con largo anticipo e ha inoltre precisato che “e’ stata predisposta una delibera che prevede la gestione diretta della riscossione da parte degli uffici di Roma Capitale”. E il Campidoglio si avvarrà della consulenza della sua società AequaRoma.

“Faremo in modo – ha aggiunto Alemanno- che la riscossione venga fatta con criteri di economicità: vogliamo far pagare tutte le persone che possono, e non quelli che per pagare le nostre tasse vanno sul lastrico o chiudono le imprese”.

Loading...

Altre Storie

Censura crocifisso dai prodotti e li cancella. Attivisti di fronte alla Lidl alzano crocifisso di tre metri

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *