Amici 15: Alessandra Celentano, l’Insegnante di ballo più famosa della Tv si racconta a tutto tondo

0

E una che non si accontenta, Alessandra Celentano. Né sul fronte professionale né su quello privato. L’inflessibile insegnante di danza, volto di punta del ta- lent show Amici di Maria De Filippi (su Canale 5 toma da sabato 9 gennaio alle 14.10; su Reai Time è in onda dal lunedì al venerdì alle 13.50), racconta a Vero TV tutti i sogni e le speranze legati al 2016. Ancora single, dopo la fine del matrimonio con Angelo Trementozzi, Alessandra, in attesa di trovare il principe azzurro, si consola con T affetto dei suoi quattro cagnolini.

Grazie ad Amici, collabori con Maria De Filippi ormai da tantissimi anni. Come si è evoluto il vostro rapporto? «Nel corso degli anni, oltre a un rapporto di lavoro, è nata una bella amicizia, fatta di stima e affetto. Mi diverto a chiamarla il “grande capo” perché è dotata di un carisma pazzesco, non solo quando è in televisione. Non è un caso se dopo tutti questi anni per me Amici sia sinonimo di famiglia e casa, non solo di lavoro. Mi, considero una donna molto fortunata a lavorare a stretto contatto con Maria».

«Con la Titova c’è sintonia» Tra le novità di questa nuova edizione di Amici c’è l’arrivo di Natalia Titova tra gli insegnanti di danza… «Io sono sempre favorevole alle novità. Certo, io e Natalia veniamo da mondi diversi, eppure il nostro tipo di approccio al lavoro è molto simile. La Titova, come me, è molto esigente, rigorosa. Insomma, andremo senz’altro molto d’accordo».
Ogni nuova stagione il corpo docente di Amici cambia, mentre tu sei sempre stata confermata. Che effetto ti fa?

«Ogni anno, per me, è come se cominciasse un’avventura del tutto nuova. Sono felice che l’interesse nei confronti del nostro talent show sia sempre al top. Quello che più mi inorgoglisce, però, è che Amici è seguito da diverse fasce d’età, non solo dai più giovani ma anche dai loro genitori e nonni. Un programma che continua ad appassionare molto il pubblico almeno quanto noi che lo facciamo materialmente». «Il programma si è evoluto» Amici, nel corso degli anni, ha contribuito a cambiare la televisione…alessandra celentano-3

«Tutto merito della De Filippi, che ha investito tanto nel programma, puntando sull’evoluzione. Sono orgogliosa di farne parte, soprattutto perché è l’unica trasmissione che fa arrivare la danza nelle case della gente. Tanti, infatti, sono i ragazzi che attraverso Amici si rendono realmente conto di quanti sacrifici bisogna essere disposti a fare pur di conseguire determinati obiettivi in questo settore».

In tutti questi anni hai contribuito a lanciare numerosi talenti. Ce n’è uno di cui vai particolarmente fiera? «Una persona che mi sta a cuore è Anbeta Toromani, una ballerina straordinaria oltre che una donna speciale. Amo definirla il mio “punto luce”. Ma vado fiera anche di tanti altri ragazzi che dopo aver partecipato ad Amici mi hanno regalato delle grandi soddisfazioni: artisti che, anche se sento poco, so che oggi danzano sui più importanti palcoscenici del mondo. L’aver partecipato al nostro programma regala a molti dei ragazzi la forza per andare avanti e costruirsi una buona credibilità in campo artistico. Perché Amici, indipendentemente dalla vittoria, per ogni artista rappresenta una bellissima esperienza di vita». “

Com’è Alessandra Celentano nella vita di tutti i giorni? «La maggior parte del mio tempo lo dedico ad Amici. Dopodiché, sono tutta per i miei quattro bambini pelosi, i miei amati cagnolini che si chiamano Pliè, Martina, Nicotina e Demi. E sempre una gioia riabbracciarli dopo essere stata lontana per lavoro. Conduco una vita molto tranquilla, ogni tanto esco con gli amici, mi dedico alla mia famiglia… sarà per l’età! (sorride, ndr). E non sento più la necessità di viaggiare perché l’ho fatto fin troppo in passato, lavorando con i più grandi in giro per il mondo».

Passando al privato, sei innamorata? «Non ho ancora incontrato l’uomo della mia vita. Però, non ho chiuso nessuna porta all’amore: se dovesse arrivare la persona giusta… ne sarei felice. Insomma, non sono una zitella incallita!». Un uomo che cosa deve fare per colpirti? «Sono una donna che non si accontenta e sto bene anche da sola. Un uomo, quindi, deve farmi tornare la voglia di fidanzarmi».

Alessandra, che cosa ti auguri per il 2016? «Mai come quest’anno spero in tanta pace per tutti. Non lo dico tanto per dire. Ultimamente ascolto troppe brutte notizie: terrorismo, guerra, episodi di cronaca nera che hanno come vittime le donne. Di conseguenza, spero che il 2016 porti più serenità in generale. Ma anche più lavoro per tutti».

Loading...
SHARE