Home » Cronaca & Calamità » Anziana cade in un tombino: dovrà risarcire il Comune

Anziana cade in un tombino: dovrà risarcire il Comune

Explosion Rattles Broooklyn NeighborhoodAl limite dell’incredibile quanto successo ad un’anziana di Bari. Mentre attraversa la strada sulle strisce pedonali è inciampata su un tombino scoperto dell’acquedotto e cadendo ha riportato la frattura di un braccio. La donna, tramite il suo legale ha subito chiesto un risarcimento che il giudice le ha negato, condannandola a pagare persino le spese legali. La 78enne di Ceglie del Campo, quartiere di Bari, ora dovrà versare 4.600 euro di spese sostenute da Acquedotto Pugliese e Comune per far fronte alla causa intentata dalla donna.

In sostanza, il Tribunale di Bari riconosce che il tombino era “privo di copertura, leggermente sottoposto al piano di calpestio”, ma “deve escludersi che detto tombino non fosse pienamente avvistabile da chi percorre la strada a piedi, con un minimo di attenzione, atteso che è notorio come la luce del giorno a quell’ora, a metà settembre, alla nostra latitudine, sia del tutto sufficiente per rendersi conto dell’esistenza di un ostacolo”. Insomma, la donna avrebbe dovuto stare più attenta. La sua richiesta di risarcimento di 34mila euro, dunque, è stata respinta.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Incidente a Bellolampo, morti giovani coniugi su moto

L’incidente è avvenuto sulla strada che porta alla discarica di Bellolampo. Dramma a Palermo. Una giovane coppia di coniugi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *