Arriva il rasoio laser, presto nei supermercati

Il Rasoio laser potrebbe diventare realtà a partire da marzo 2016

Il rasoio laser, rivoluzionario oggetto che sembrava appartenere ad un lontano futuro, è adesso diventato realtà, grazie all’azienda svedese Skarp.

Skarp non è un nome casuale, significa infatti tagliente, e il suo obiettivo è quello di tagliare i peli superflui e lasciare la pelle liscia come seta. Per funzionare non ha bisogno di acqua o di sapone, addio dunque a interminabili insaponamenti, basta semplicemente passarlo sulla parte del corpo che intendete radere, senza alcun pre-trattamento.

La tecnologia del rasoio laser si base sul Intense Pulse Light (IPL), la tecnologia raggi laser, messa a punto da Morgan Gustavsson della stessa Skarp già nel 1980, e che tutt’oggi è un trattamento di depilazione popolare.

Il limite della tecnologia IPL e che funzionava unicamente con i peli scuri, ma non era molto efficace con quelli chiari.

Adesso Paul Binun ha perfezionato il sistema, individuando una parte specifica della molecola del capelli presente in tutti a prescindere dal colore, che il nuovo laser riesce a recidere.

I rasoi Alumnium sono alimentati da una batteria AAA che dura circa un mese, garantendo una durata di 50.000 ore.

Secondo il loro promo video, nei soli Stati Uniti vengono utilizzati 2 miliardi di rasoi all’anno.

Si potranno così risparmiare tonnellate di plastica e di metallo delle lame in tutto il globo, e non solo: il sapone, la schiuma da barba, il dopobarba diverranno tutti insieme in un’unica volta oggetti del passato.

Sempre che il prezzo del futuristico rasoio resti accessibile per la maggioranza dei portafogli. Ma di questo si può facilmente dubitarne almeno per il primo anno dal lancio del prodotto.

loading...
loading...

1 Comment

  1. Quoto: “Secondo il loro promo video, nei soli Stati Uniti vengono utilizzati 2 miliardi di rasoi all’anno.”
    Quale conteggio hanno fatto_
    Rasoi “usa e getta”, multilama, lametta?
    Se considero la popolazione maschile, in et’ da barba, questo calcolo e’ sbagliato.
    Comunque l’idea di un rasoio laser non va scartata, bisogna vedere i costi.

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*