Arrivano in Italia i nuovi Huawei P10 e P10 Plus

0

A contribuire a questo risultato sono stati i modelli P9 e P9 Plus accolti positivamente da critica e pubblico, e a quanto pare con gli ultimi modelli presentati al MWC 2017, Huawei sembra avere in mente obiettivi altrettanto ambiziosi. Lo Xiaomi Mi Mix infatti è uno smartphone che occupa, con il proprio display, ben il 93% della superficie totale.

Come accennato sopra, in Italia è possibile pre-ordinare Huawei P10 Lite presso lo shop Monclick al prezzo di 349 euro con disponibilità prevista dal 11 aprile ed i colori proposti sono: Bianco, Oro e Nero.

Partiamo dal design minimal ed essenziale che ricorda molto l’iPhone. Samsung ha totalizzato 52 milioni di S7 ed S7 Edge venduti nel 2016, con Apple che ha guidato le classifiche di preferenza a 78.3 milioni di unità vendute, complice anche il disastro Not e7 e l’euforia per le nuove dotazioni Dual-cam nel comparto multimedia. Il lettore di impronte digitali si posiziona sul retro, totalmente pulito il pannello anteriore. Ciò che è interessante è che lo scanner è costruito direttamente nello schermo, senza linee di giunzione o rilievi.

Huawei P10 può inoltre registrare video in 4k alla risoluzione di 3840×2160 pixel.

Il display è un lcd Full Hd, che tende – come da tradizione Huawei – a saturare i colori: l’effetto è piacevole ma non sempre naturale. Nel 2015, Huawei si è classificata terza nel mondo per numero di smartphone distribuiti. Proprio come il Mate 9, il Huawei P10 utilizza l’ultimo processore Kirin 960 octa-core da 2,4 GHz, abbinato a una GPU Mali G71, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria flash. Naturalmente, come con tutti i dispositivi Huawei, il P10 dispone anche di uno slot per schede microSD che consentono di espandere l’archiviazione fino a 256 GB.

La durata della batteria è un altro settore in cui, purtroppo, il P10 Huawei non è riuscito a essere all’altezza delle aspettative.

Il problema è che è necessario utilizzare non il cavo in dotazione, ma anche l’adattatore, perché la tecnologia di ricarica rapida è integrata nel caricatore e non nel telefono stesso.

Ancora, Huawei P10 non impressiona? Il miglioramento rispetto allo scorso anno è però sotto gli occhi di tutti, considerando che allora con il modello precedente si era fermi a 8 milioni. Tutto è immediato, dagli spostamenti tra i menu allo switch tra applicazioni, e anche l’apertura dell’app per la fotocamera è istantanea. Questo dispositivo è davvero esplosivo in termini di prestazioni.

Loading...
SHARE