Home » Economia & Caste » Asili nido e Telelavoro, queste le misure pro famiglia nella Pubblica Amministrazione con la riforma Madia

Asili nido e Telelavoro, queste le misure pro famiglia nella Pubblica Amministrazione con la riforma Madia

La delega Madia prevede, inoltre, che le amministrazioni stringano patti ben previsti con gli asili nido e le scuole dell’infanzia proprio per permettere ai dipendenti pubblici, sempre per poter permettere ai genitori di poter conciliare il proprio ruolo di padre e/o madre con il lavoro, senza tanti problemi; sempre a tal riguardo, la delega Madia si apre alla facoltà di organizzare anche sotto forma di intesa con altre amministrazioni pubbliche, campi estivi per i figli dei dipendenti, servizi che sostanzialmente si pongono come servizi di supporto alla genitorialità, visto che si concentrerebbero durante il periodo di chiusura delle scuole. Novità anche in campo di licenziamenti per i furbetti del cartellino, tra queste alcune fattispecie, come le gravi e reiterate violazioni del codice di comportamento, la falsa attestazione della presenza, lo scarso rendimento. Maggiori controlli verranno effettuati contro gli assenteisti e maggiori saranno le sanzioni disciplinari per chi deciderà di restare a casa in prossimità di un fine settimana o di giornate festive, oppure in determinati periodi di lavoro intenso, dove è necessario assicurare la propria presenza e continuità.

Non finiscono qui le novità per gli statali ed infatti sembrano essere previsti il rinnovo dei contratti e l’arrivo del Testo Unico, ovvero il decreto che disciplina i rapporti di lavoro; questo prevede come abbiamo anticipato una stretta contro gli assenteisti. Novità anche in campo di verifiche fiscali relative proprio alle assenze per malattie che saranno accentrate presso l’Inps, ed ancora saranno previste nuove fasce orarie di reperibilità ed infine i controlli avranno una cadenza sistematica e ripetitiva. L’approdo del decreto in Cdm è previsto alla fine della settimana, anche se il tempo ultimo sia stato fissato per il 28 febbraio;sempre sul fronte della riforma della P.a, mercoledì dai dirigenti degli enti territoriali, rappresentati dalla sigle Direr e Direl, arriverà un proposta, o dei suggerimenti.

Loading...

Altre Storie

Legge 104, novità per familiari che assistono anziani e disabili

Sono in arrivo tante novità e benefici per chi vorrà avere accesso alla legge 104 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *