Beatrice Lorenzin:”nessuno vieterà ai bambini non vaccinati di frequentare la scuola”

Il ministro della sanità Beatrice Lorenzin è intervenuta per rassicurare i genitori dei bambini non vaccinati che non esiste alcun divieto che impedisca loro di iscriversi a scuola. Non ancora, almeno fino a quando una legge simile non verrà approvata in parlamento.

Ribadisco ancora una volta, nessun piano è in atto per bloccare l’accesso ai bambini non vaccinati nelle scuole. Non c’è nulla di indicativo e come già detto un’iniziativa del genere deve passare dal parlamento, è una legge dello stato.”

Il ministro Beatrice Lorenzin ha approfittato però dell’occasione per ammonire gli adulti contro l’effetto gregge e incoraggiare gli italiani a vaccinare i figli.
il vaccino, spiega la Lorenzin, non è una misura di protezione soltanto per nostro figlio, ma per tutti i bambini con cui lui entrerà a contatto.
Il ministro ha voluto smentire, come già aveva fatto nei suoi interventi passati, le voci che si diffondono, soprattutto tramite internet, di una possibile correlazione fra i vaccini ed altre malattie, prime fra tutte autismo ed epilessia.
Non esistono studi scientifici a sostegno di tali tesi, è quando ha dichiarato il ministro Lorenzin.
beatrice lorenzin
“E’ necessario vaccinare un’intera comunità per proteggere le persone più fragili che non possono essere vaccinate. Immaginate durante un’epidemia di meningite cosa significhi avere dei buchi vaccinali. La polio si èripresentata in molti paesi del mondo. I virus girano, non chiedono il permesso per varcare i confini. La vaccinazione ha salvato negli ultimi cento anni miliardi di vite. Bisogna liberarsi dalle paure dei rischi. Non esistono correlazioni fra autismo, epilessia e vaccini. Non ci sono studi che provino connessioni. Affidiamoci all’evidenza scientifica e al metodo scientifico.”

Nonostante gli ammonimenti del ministro, i dati sulle vaccinazioni restano preoccupanti: sono sotto il 95% le vaccinazioni contro tetano e poliomelite. Al di sotto dell’86% invece quelle non obbligatorio contro morbillo, rosolia e parotite.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*