Home » Economia & Caste » Bollette luce e gas, un cittadino batte lo Stato: “La tassa sulle accise non va pagata”

Bollette luce e gas, un cittadino batte lo Stato: “La tassa sulle accise non va pagata”

Cittadino 1 Stato 0. Davide batte Golia, cosa che in Italia difficilmente succede. Un giudice di pace ha dato ragione ad un cittadino veneziano particolarmente ostinato, che riteneva illegittima la tanto odiata tassa sulle accise relativa alla quota Iva calcolata sulle bollette di luce e gas. Il suo ricorso contro l’Enel è stato accolto, il giudice di pace ha stabilito che la cosiddetta doppia imposta è illegittima e ora il cittadino veneziano dovrà essere rimborsato dall’Enel di 103,78 euro più interessi e spese aggiuntive. Considerando che questi soldi finiscono nelle casse dell’erario, dovrà essere lo Stato a sua volta che dovrà rimborsare l’Enel. Una piccola noce nel sacco che però potrebbe fare molto rumore.

Federconsumatori all’attacco

Tale sentenza potrebbe aprire un precedente molto importante. Da una parte è vero che la cifra da destinare al novello “Braveheart” non è eccessiva, quindi per l’Enel meglio pagarla piuttosto che perdersi nei meandri della burocrazia di processi lunghi e inutili che portano solo alla perdita di tempo e di soldi. D’altra parte la Federconsumatori ritiene che questa sia una sentenza storica, poiché potrebbe portare all’abbattimento completo delle accise sulle bollette di luce e gas. Naturalmente tutti i consumatori che hanno pagato questa tassa potrebbero essere in fila per ottenere i rimborsi. La Federconsumatori ha calcolato che una famiglia, che consuma in media 1.400 metri cubi di gas, con questa sentenza potrebbe pagare tra i 50 ed i 75 euro in meno all’anno.

Accise sulla benzina: lo Stato trema

Chiaramente la domanda sorge spontanea: se sono illegittime le accise sulle bollette di gas e luce, non lo sono anche quelle sul gasolio e sulla benzina? Se tutti i 21 milioni di consumatori di gas e luce facessero ricorso, per lo Stato potrebbe crearsi un buco di 2 miliardi di euro. Senza tener presente un eventuale ricorso di tutti gli automobilisti italiani, costretti a pagare la benzina molto di più rispetto ad altri paesi europei per la tanto odiata tassa sulle accise. Gli automobilisti ed i consumatori sono sul piede di guerra.

Loading...

Altre Storie

Legge 104, novità per familiari che assistono anziani e disabili

Sono in arrivo tante novità e benefici per chi vorrà avere accesso alla legge 104 …

One comment

  1. Finalmente una buona notizia, con Enel arrivavano certe sberle di tasse. Poi ho cambiato con Edison, va un meglio e ho un dispositivo per tenere sotto controllo i consumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *