Home » Lavoro & Schiavitù » Buoni pasto, cambia la legge: non sono più cumulabili
buoni pasto

Buoni pasto, cambia la legge: non sono più cumulabili

I buoni pasto, noti anche come ticket restaurant, non saranno più cumulabili. Con l’inizio di luglio, infatti, entra in vigore la nuova normativa che regolamenta la materia. I lavoratori che ottengono i buoni pasto dal proprio datore di lavoro non potranno più utilizzarne più di uno per fare la spesa. La riforma dei ticket restaurant, infatti, prevede che gli stessi non siano più cumulabili e la spesa massima effettuabile sarà di 7 euro.

Inoltre, stabilisce la nuova normativa, non si potranno spendere nei giorni festivi, ma solamente in quelli lavorativi. Contemporaneamente, entra in vigore la norma che aumenta la sogli di detassazione per i buoni pasto elettronici a 7 euro (precedentemente 5,29). Secondo le ultime stime, i ticket restaurant sono utilizzati da circa 2,3 milioni di lavoratori in circa 150 mila esercizi convenzionati. Le transazioni annue in Italia sono circa 500 milioni.

Loading...

Altre Storie

Bodybuilder in ospedale con il pene incastrato nei manubri del bilanciere, arrivano i vigili del fuoco a liberarlo

Un culturista abitante della Germania si è trovata ad affrontare uno spiacevole inconveniente a dir …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *