Home » Primo piano » California: ecco il Biodiesel con la marijuana

California: ecco il Biodiesel con la marijuana

Cannabis sativaIn California hanno cominciato a farsi il Biodiesel dalla marijuana. È uno dei primi effetti della recente legalizzazione della coltivazione della canapa indiana voluta dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Obama ha autorizzato in 10 Stati dell’Unione la coltivazione della cannabis nell’ambito dell’ultimo Farm Bill, il piano quinquennale di riforme e finanziamenti per lo sviluppo dell’agricoltura. Il piano, avrà delle importanti ripercussioni sull’economia, per un valore totale di mille miliardi di dollari.

Intravedendo un grande potenziale, l’azienda Extreme Biodiesel ha acquistato circa 16 ettari di terreno nello stato della California, lanciando il programma XTRM Cannabis Ventures. Anche se ancora la Extreme Biodiesel non ha reso noti i dati sulla produttività e dell’efficienza della cannabis nel settore energetico, l’obiettivo iniziale della compagnia era la coltivazione della marijuana come materia prima per la produzione di biodiesel. Ora, il progetto si sta allargando in un’impresa più ampia che sta creando decine di posti di lavoro: si va dalla produzione di biodiesel, ai prodotti tessili, alimentari, alle medicine… tutto a base di cannabis.

L’utilizzo della marijuana nel settore automobilistico non è una novità assoluta: già nel 2010 l’azienda canadese Motive Industries creò la prima macchina elettrica realizzata con materiali organici, tra cui la canapa. Nei primi anni ’40 anche Henry Ford utilizzò la canapa nei prototipi delle carrozzerie delle auto.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”11330″]
Loading...

Altre Storie

Maltempo Toscana, allerta rossa: scuole chiuse in quasi tutta la Regione [ELENCO]

Toscana nella morsa del gelo e del maltempo, con forte rischio neve. La Protezione Civile ha infatti diramato un’allerta rossa, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *