Camera: ex deputati nel 2015 ci costeranno 900 mila euro

0

Non sono più deputati, ma nel 2015 costeranno ai cittadini 900 mila euro: lo si legge chiaramente nel bilancio 2015 della Camera presieduto da Laura Boldrini. Si chiama “rimborso di viaggio ai deputati fine mandato” ed è pagato dai contribuenti molto profumatamente, ossia quasi 1 milione di euro. Il contributo viene ripartito tra gli ex onorevoli in base ad un criterio di anzianità.

Nel 2014 solo il Movimento 5 Stelle ha chiesto questa sorta di fondo che serve per coprire eventuali spese di viaggio degli ex deputati, anche se il loro mandato è scaduto e non svolgono più alcuna funzione utile per i cittadini. Nonostante non si tratti di una somma stratosferica, la notizia fa comunque indignare, poiché con quei 900mila euro si potrebbe aiutare qualcuno che ne ha realmente bisogno.

E non è tutto, perché come riporta il quotidiano ‘Il Giorno’, la stessa cifra messa a bilancio per il 2015, è stata prevista per il 2016 e il 2017. Una sorta di casta a vita, se si pensa che per la Camera dei Deputati non vale nemmeno lo stesso principio stabilito dal Senato, secondo cui il privilegio decade dopo 10 anni dall’ultimo mandato.

Loading...
SHARE