Ci sono quattrocento miliardi di alberi sulla terra

Tre miliardi di alberi sono molti di più di quanto ci si potesse aspettare

Gli alberi hanno un ruolo fondamentale ne sostegno della vita, producono ossigeno e riducono il cambiamento climatico assorbendo anidride carbonica.

Nel tempo l’uomo ne ha ridotto notevolmente la loro presenza sulla terra: per farne combustibile, materiale da costruzione, o disboscando per preparare ampi tratti di territorio all’agricoltura. Si stia che dall’inizio delle prime civiltà l’uomo abbia abbattuto circa il 46% della popolazione mondiale di alberi: negli ultimi tempi ne venivano tagliati circa 15 miliardi l’anno

Ora, dopo le ultime politiche ambientali, che hanno posto l’attenzione sul problema, la situazione sembra nettamente e cambiata, anzi una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Nature afferma che sul pianeta adesso ci sono più di 3 miliardi di alberi di quanto si pensasse

Stime precedenti, raccolte da immagini satellitari, ha suggerito che poco più di 400 miliardi di alberi vivono in tutto il mondo. Thomas Crowther, un ricercatore della Yale University che conducono lo studio, ei suoi co-autori hanno esaminato più di 400.000 misurazioni raccolte da siti a terra in sei continenti per ricavare una cifra più precisa.

Gli alberi occupano quasi ogni angolo del mondo, ma lo studio dimostra che la copertura è tutt’altro che uniforme e fattori come l’umidità e il calore hanno un ruolo in quanti gli alberi vivono in determinate aree. Il clima freddo e secco nel bioma boreale e le foreste ad alta latitudine nel Nord proprio al di sotto della zona artica hanno permesso a questa regione di sviluppare la più alta densità di alberi.

Nelle fasce tropicali la situazione è molto drammatico: gli alberi vengono eliminati per l’agricoltura e per altri scopi commerciali.

“I fattori che determinano densità di alberi variano notevolmente tra i biomi”, ha detto il professor Crowther, dell’Università di Yale. “Ma l’unica caratteristica che rimane coerente in tutti loro è stato l’impatto negativo degli esseri umani.”

I ricercatori dicono che i risultati possono contribuire a informare la conservazione e la politica ambientale. Lo studio è iniziato quando i rappresentanti di Plant for the Planet, un gruppo ambientalista che sostiene la piantagione di alberi, avviarono un’iniziativa per piantare 1 miliardo di alberi in tutto il mondo nella speranza di aumentare l’assorbimento di carbonio.
Il fatto che solo 1 miliardo di alberi rappresenti solo una piccola frazione degli alberi globali non ha scoraggiato gli attivisti, Crowther ha detto. Così il gruppo non si è fermato e ha continuato a piantare più alberi.

“Il cambio della scala di tali stime ha sicuramente grandi implicazioni per i progetti di riforestazione e ri-ecologici”.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*