Home » Primo piano » La civiltà ha i giorni contati: lo studio shock della Nasa

La civiltà ha i giorni contati: lo studio shock della Nasa

Chicago skyscrapers (7) - 2012-07-31La civiltà così come la conosciamo oggi è destinata a finire molto presto: lo dice uno studio promosso dal Goddard Space Flight Center della Nasa. Tutto ciò che possediamo è destinato a finire nel giro di pochi decenni, secondo il report della matematica Safa Motesharrei del National Socio-Environmental Synthesis Center redatto assieme ad una squadra di scienziati sociali.

La società moderna è al tramonto e la colpa non è ascrivibile a nessuna categoria in particolare, poiché è l’intera struttura societaria ad essere al collasso. Lo studio ha analizzato cinque fattori di rischio per la società – popolazione, clima, acqua, agricoltura ed energia – arrivando a conclusione che lo scenario prossimo futuro porterà al collasso in seguito al convergere di alcuni di questi fattori.

Negli ultimi 5.000 anni di storia, tutti crolli societari hanno coinvolto sia la mancanza di risorse dovute alla “insufficiente capacità di sostenibilità ecologica” sia alla “stratificazione economica della società tra elite (ricchi) e masse (poveri)”. Insomma, i ricchi sono sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri, la ricchezza si concentra nelle mani di pochi e le risorse sono sempre meno accessibili per la maggior parte della società. Un trend che stiamo vivendo anche in Italia e che porterà inevitabilmente alla distruzione della società, nonostante ciò, conclude lo studio, i privilegiati “continueranno a fare business come se niente fosse nonostante la catastrofe in arrivo”.

Loading...

Altre Storie

Maltempo Toscana, allerta rossa: scuole chiuse in quasi tutta la Regione [ELENCO]

Toscana nella morsa del gelo e del maltempo, con forte rischio neve. La Protezione Civile ha infatti diramato un’allerta rossa, in …

2 comments

  1. In altre parole, i poveri dovranno lavorare e produrre anche gli alimenti per nutrire i ricchi!

  2. ma i ricchi non potranno portarsi nell’aldilà i loro averi… a che serve tutto ciò??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *