Home » Politica & Feudalesimo » Clamoroso in Veneto: soldi in nero ai consiglieri regionali!

Clamoroso in Veneto: soldi in nero ai consiglieri regionali!

Le vie per arricchirsi, si sa, sono infinite. In questo speciale ambito, i politici italiani sono dei “tecnici” insuperabili. I loro stipendi – anche a livello locale – sono faraonici, roba che nemmeno Obama, Merkel, Hollande e il capo dell’Onu… Ma il problema non sono solo le cifre ufficiali, buone giusto per fare un po’ di propaganda nei talk show. Il dramma è che alle cifre ufficiali vanno aggiunte altre somme molto difficili da rintracciare. Qualcuno, però, ha provato a fare chiarezza.

Prendiamo il Veneto, regione considerata generalmente “virtuosa”. Proprio sicuri che è così? Come riportano Il Gazzettino e il Corriere del Veneto, c’è un fondo regionale di ben 2.100mila euro mensili. Spetta a a ciascuno dei 60 consiglieri regionali ed è legato alle “spese impreviste”. Suvvia, a chi non capita di avere “spese impreviste”? Mica si può prevedere tutto, nella vita! E allora i consiglieri regionali veneti si sono voluti mettere al riparo. Per loro, 25 mila euro l’anno più, oltre al mega stipendio.

Come spiega il Gazzettino, ripreso dal sito del Fatto,  il 22 marzo l’Ufficio di presidenza della Regione ha deciso di trasferire il rimborso forfettario dalle buste paga dei consiglieri direttamente ai gruppi consiliari. Che, a loro volta, trasferiscono i soldi per bonifico ai consiglieri. I 2.100 euro sono praticamente esentasse. I consiglieri è come se fossero pagati in nero! Di questi tempi, si sa, è dura per tutti. Anche per loro. E allora, “ben venga” l’arrotondamento che va dritto nel proprio conto corrente.

La politica tace. Ormai conosciamo bene la storia, perché è tristemente la stessa. La casta si aumenta lo stipendio e i privilegi, fin quando non interviene la magistratura. A quel punto tutti dicono di “non sapere nulla” e promettono riforme che metteranno un freno alle spese pazze dei Fiorito, dei Belsito, ecc. Passata la tempesta, l’argomento diventa off limits. E, se ti azzardi a tirarlo fuori, ti danno del demagogo antipolitico qualunquista. Che paese triste che siamo.

Loading...

Altre Storie

Cina Shock:Il primo trapianto di testa su cadavere al mondo, è russo il primo volontario

Sarà il neurochirurgo italiano Sergio Canavero a effettuare quest’intervento senza precedenti. Il dottor Cana vero …

One comment

  1. Dov’è il buco smisurato della finanza Italiana ??
    E’ nel fondo dell’apparato digerente e parte dalla bocca della politica corrotta che controlla ogni cosa e che è al prezzo delle corporazioni di ogni tipo!!
    Sono persone maledette che anche se disprezzano la nostra vita sono in mezzo a noi sempre come beneffattori puliti ma sono li a derubarci dalla mattina alla sera di tutte quello che gli capita a tiro, non hanno interesse a difendere la nostra vita, la nostra salute, la nostra difesa, le nostre famiglie, il nostro lavoro… vanno cacciati con ogni MEZZO LECITO e sostituiti con persone che hanno a cuore l’Italia e gli italiani!

    Con quale mezzo??? L’ INFORMAZIONE !!!
    Senza ansia, siamo tanti in tutta Italia, cercateli, informatevi dove abitano, trovate notizie su di loro, che abitudini hanno, che mezzi di trasporto hanno, che case hanno, chi frequentano, riprendeteli quando vi sono vicini, prendete appunti, registrateli, ascoltateli, vedete che fanno, e se cè qualcosa che non va, poi denunciateli, fotografateli, fate circolare in rete ogni possible notizia delle loro malefatte, ditelo a tutti intorno a voi, così che la vostra notizia faccia rumore, si diffonda per ogni dove e non possa essere affogata dall’informazione nazionale asservita ai loro scopi ed ai loro accordi assassini della salute nazionale!!
    Non sembra difficile e loro non possono nulla contro la libera informazione reale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *