Clementino furioso sui social: auto bruciata davanti casa, le parole di rabbia su Facebook

Clemente Maccaro, semplicemente conosciuto dal pubblico con lo pseudonimo Clementino, è stato vittima di un brutto atto vandalico tra il 18 e il 19 gennaio quando, davanti alla sua casa a Faibano, frazione di Camposano, comune italiano della città metropolitana di Napoli in Campania, hanno dato fuoco alla sua macchina. Nello specifico, gli autori dell’atto vandalico in questione, hanno prima rotto il finestrino dell’automobile del celebre rapper, gettando all’interno dell’abitacolo alcuni fogli di carta ai quali avevano precedentemente dato fuoco.

L’artista è intervenuto direttamente sulla sua pagina social Facebook dove ha postato la fotografia della sua automobile bruciata scrivendo “Eccomi qui! Visto il lavoro che faccio non sono abituato a stare zitto , piuttosto mi faccio ammazzare…Ho pensato..Che faccio posto le foto? E poi? Cosa succederà ? Ma il coraggio deve far parte della mia vita altrimenti non si va avanti.. Bene..L’altro ieri notte fuori casa mia a Faibano mi hanno bruciato l’auto…Io non ho debiti con nessuno e non ho mai fatto male a nessuno e quindi mi chiedo. Perché ???”.

Il giovane rapper, che tra ormai pochi giorni salirà sul palco dell’Ariston di Sanremo per prendere parte tra i big alla gara del sessantaseiesimo Festival della Canzone Italiana, non riesce dunque a capire per quale motivo la sua auto sia stata data alle fiamme e, sempre su Facebook ha proseguito il suo post affermando “Forse perché non ho fatto qualche collaborazione musicale a qualcuno?? Può essere, Forse perché nella mia regione tutti mi vogliono bene perché canto per questo popolo e fa girare il cazzo a qualcuno?? Può essere. La mia unica colpa è quella di essere forse troppo disponibile con tutti (chi mi conosce lo sa! ) forse la mia colpa è quella di appartenere ad una famiglia di brava gente. Boh?”. Clementino rivolge a se stesso, e ai suoi tantissimi fan una serie d domande concludendo il suo post sottolineando che è forse questo, il ringraziamento, per avere in questi anni, cantato sempre in nome del suo popolo rappresentando attraverso la musica e la sua voce quelli che sono i disagi della sua città. Il rapper e attore teatrale italiano, deluso e scosso da quanto accaduto ha concluso il suo post rivolgendo ai suoi fan una domanda e chiedendo loro “Cosa devo fare?? Devo andare ad abitare lontano per scappare da questa giungla?? Ditemi il vostro parere amici”.

Subito sui social sono stati migliaia i fan del celebre rapper intervenuti che lo hanno invitato a resistere e rimanere nella sua città. Su quanto accaduto stanno adesso indagando i carabinieri della compagnia di Nola nella speranza di poter dare una risposta a tutto ciò e dunque capire chi sia stato a dare fuoco all’auto dell’artista e soprattutto quale sia stato il motivo che li abbia spinti a fare ciò.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*