Coca-Cola al posto dello shampoo, nasce la tendenza

0

Quale effetto ha la Coca-Cola sui nostri capelli e sul cuoio capelluto: la parola ad esperti tricologi

Si diffonde sempre più all’estero la tendenza di pulire i capelli utilizzano la Coca-Cola al posto dello shampoo, ma qual è in realtà l’effetto che può avere alla lunga un trattamento simile sui capelli e sulla cute?

Secondo alcuni esperti tricologi, interpellati sull’argomento, la Coca-Cola non è adatta a pulire i capelli, anzi lascerà delle particelle di sporco nei capelli. E’ vero gli ingredienti presenti all’interno della sostanza riescono a creare uno strato sul capello, dandogli più corpo, che può andare bene con i capelli sottili. Un uso a lungo termine sarà però sgradevole per il cuoio capelluto e per i capelli, da un punto di vista della condizione. Alcuni anni fa, la birra è stato utilizzato in modo simile e gli effetti nel tempo si sono rivelati fin troppo sgradevoli per coloro che ne hanno fatto utilizzo.

Secondo altri la Coca-Cola rende ai capelli maggiore lucentezza, per via del suo acido; altri ingredienti come lo sciroppo di fruttosio renderebbero i capelli appiccicosi e grintosi. Ma non sarà efficace davvero nel pulire i capelli o il cuoio capelluto, e a lungo termine si rivelerebbe un problema per il cuoio capelluto, in particolare per il cuoio capelluto.

L’acidità all’interno della composizione è capace di gonfiare i capelli e l’alto contenuto di zucchero li rende piuttosto appiccicoso, questa combinazione può potenzialmente contribuire a dare ai capelli più volume e dare l’illusione di una maggiore corposità, proprio come qualsiasi altra bevanda gassata leggera. Ma non e questo il nodo cruciale:non vi è alcun tensioattivo all’interno della sostanza così come ci sono assolutamente benefici per la pulizia del cuoio capelluto né dei capelli.

Loading...
SHARE