Home » Cronaca & Calamità » Coca party: sacerdote confessa e viene arrestato

Coca party: sacerdote confessa e viene arrestato

cocaine photoCon l’8 per mille alla Chiesa cattolica, don Stefano Maria Cavalletti, organizzava dei veri e propri coca party. Lo ha rivelato lo stesso sacerdote, dopo essere stato arrestato dai carabinieri a Milano. Il parroco di Carciano, una piccola frazione di Stresa (Verbania), è accusato di detenzione di droga ai fini dello spaccio.

Tutto è nato da una chiamata ai carabinieri fatta dai vicini, allarmati da urla e strani rumori: all’arrivo degli uomini dell’arma, il parroco di 45 anni ha tentato di disfarsi della polvere bianca e di distruggere i propri documenti di riconoscimento, ma non ci è riuscito.

Durante l’interrogatorio, il sacerdote ha affermato di aver cominciato ad assumere la cocaina come forma di “autoterapia” a causa della depressione. Poi sarebbe iniziato un uso più massiccio, fino all’arresto avvenuto giovedì scorso in casa di conoscenti in Piazza Anghilberto, a Milano. Don Stefano era già stato condannato nel settembre del 2013, in primo grado, per una truffa nei confronti di un’anziana convinta a versare sul conto corrente del sacerdote 22 mila euro.

Loading...

Altre Storie

Streaming Gratis Juventus – Fiorentina Rojadirecta

La partita Juventus – Fiorentina   inizierà alle 20:45 allo Stadium di Torino, è l’anticipo della terza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *