Colombia, madre faceva prostituire figlie minori per pagare le bollette

0

Colombia, madre e orco arrestatiAl peggio non c’è mai fine. Ce lo dimostra la storia che vi stiamo per raccontare e che proviene dalla lontana Colombia. Un racconto di autentico degrado che ha come vittime delle ragazzine utilizzate dalla loro madre come merce di scambio e di guadagno. Margarita de Jesus Moreno Zapata, infatti, ha venduto la verginità delle figlie per la cifra di 150 euro. Un prezzo insulso e un gesto ingiustificabile da parte di un genitore, che ha spezzato l’innocenza di bambine che, a 12 anni, avrebbero dovuto giocare, uscire con le amichette e non far incassare soldi alla madre attraverso il proprio corpo di ragazze ancora acerbo.

Le piccole venivano vendute non appena compivano 12 anni: con i soldi pagavano le bollette di casa. La figlia di 16 anni della donna è rimasta incinta del 51enne Tito Cornelio Daza, il quale, anch’egli arrestato, dovrà scontare 10 anni di prigione. Le altre sorelle, di 9 e 11 anni, sono state affidate ai servizi sociali.