Home » Scienze & Ignoto » Come le donne possono risolvere i problemi di disfunzione sessuale, esiste un viagra genuino al femminile

Come le donne possono risolvere i problemi di disfunzione sessuale, esiste un viagra genuino al femminile

Alcuni ricercatori esaminando gli effetti di uno ormone spray, che nei loro progetti doveva risolvere il problema della disfunzione sessuale nella donna, si sono resi conto che i risultati più soddisfacenti non erano dati da alcun farmaco in particolare, ma dalla semplice comunicazione di coppia.

La scoperta fortuita è stata fatta dagli scienziati della Medical University di Vienna, i quali hanno attentamente osservato quello che succedeva quando ad alcune donne con bassi livelli di libido veniva stata somministrata della ossitocina, ovvero l’ormone dell’amore. L’ossitocina viene naturalmente prodotta dalle donne durante il parto e i periodo dell’allattamento, per circa otto mesi.

Procedendo con lo studio però i ricercatori si sono accorti che l’abitudine di tenere un diario con i loro partner durante il periodo della cura – procedura richiesta dallo studio stesso – era il più grande fattore predittivo per il piacere e il miglioramento della funzione sessuale.

In fase di studio vi erano in tutto 60 donne con problemi di disfunzione sessuale; a 30 di esse è stato prescritto l’utilizzo di uno spray nasale a base di ossitocina prima di qualunque rapporto sessuale con il partner, mentre all’altra metà è stato prescritto un placebo.
Inoltre alle donne era stato chiesto tenere insieme ai loro partner di tenere un diario e di compilare un questionario sulle loro sensazioni, ogni volta che avevano un rapporto sessuale.

I ricercatori prevedevano che col tempo una delle due cure sortisse l’effetto desiderato, ma in realtà miglior farmaco – e per giunta senza controindicazioni – si è rilevato proprio il diario, o meglio ancora la possibilità di trasmettere e comunicare i propri problemi.
“Alcune coppie che stavano insieme da anni condividevano le loro fantasie sessuali con l’altro per la prima volta”, ha spiegato Bayerle-Eder, che si sente di consigliare l’ossitocina come un antidepressivo, piuttosto che come un generatore di libido.

I ricercatori così hanno concluso che lo squilibrio ormonale può giocare un ruolo nel calo del desiderio e della soddisfazione sessuale, ma la differenza la fanno le coppie nel momento in cui si aprono veramente su ciò che piace e ciò che invece non va affatto.

Loading...

Altre Storie

Vitamina D, livelli bassi possono portare alla Sclerosi Multipla

Oggi parleremo di quali sono i rischi della carenza da vitamina D. Come forse saprai, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *