Home » Politica & Feudalesimo » Consigliere PD filmato da Le Iene mentre chiede una mazzetta [Video]

Consigliere PD filmato da Le Iene mentre chiede una mazzetta [Video]

consigliere-pozzuoliDopo le anticipazioni del 16 maggio, ecco finalmente il servizio de Le Iene:il consigliere comunale di Pozzuoli, ex finanziere, chiede somme di denaro per entrare nella Guardia di Finanza.

CLICCA QUI PER FAR PARTIRE IL VIDEO DE LE IENE

La notizia circola in rete da qualche ora: le telecamere della trasmissione Le Iene, avrebbero ripreso un consigliere PD del comune di Pozzuoli mentre chiede una mazzetta per un posto nella Guardia di Finanza. La scena sarebbe stata ripresa con telecamera nascosta e andrà in onda mercoledì 21 in un servizio firmato da Luigi Pelazza.

Lo stesso Pelazza avrebbe mostrato al sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, quanto accaduto. In città ne parlano tutti ormai e pare che la vicenda abbia gettato nello scompiglio il PD provinciale e stia preoccupando molto la segreteria nazionale del presidente del Consiglio Renzi. Interpellato sulla vicenda, il segretario provinciale, Venanzio Carpentieri, ha detto: “Se sarà accertato il fatto, prenderemo provvedimenti nei suoi confronti”.

Insomma, non c’è pace per Matteo Renzi che dopo le pressioni del M5S è stato costretto ad anticipare a prima delle europee la votazione sull’arresto del suo amico Genovese e deve anche fare i conti con la vicenda che coinvolge l’altro parlamentare del PD, Carbone: il deputato avrebbe rubato l’account email della sua ex compagna per autoinviarsi messaggi minatori. Da alcuni esponenti del PD la cosa è stata circoscritta a “problemi personali” di Carbone con la sua compagna, ignorando probabilmente che il furto d’identità e l’introduzione in un account email di un’altra persona rappresenta reato.

Fonte: Retenews24

Loading...

Altre Storie

Carpiano shock, vermi nella pasta della mensa di una scuola materna: analisi in corso

Nella pastina servita dalla mensa della scuola d’infanzia di Carpiano, nel Milanese, sono stati trovati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *