Home » Politica & Feudalesimo » Cosentino: “Pannella mi vuole nei Radicali”

Cosentino: “Pannella mi vuole nei Radicali”

Nicola CosentinoNicola Cosentino (foto) non entrerà a fare parte del prossimo parlamento. Lui, che l’uomo di punta del Pdl in Campania, è stato escluso da Berlusconi proprio all’ultimo momento, quando ormai pensava di avercela fatta. L’ex sottosegretario è accusato dalla magistratura di essere continuo al clan dei casalesi. In un paese normale, nessuno avrebbe dubbi sulla sua incandidabilità. In Italia, invece, la esclusione dalle liste viene considerata clamorosa. A partire dal diretto interessato. Cosentino si è scagliato contro i vertici del partito, in testa Angelino Alfano, definito un “perdente di successo”. Ma l’ex sottosegretario ce l’ha anche con Berlusconi. Non si aspettava il voltafaccia del leader. “Più ci ragiono, più l’ipotesi di un piano a tavolino si fa strada. Eliminarmi all’ultimo per evitare ogni contraccolpo. Mah. Berlusconi ha subito una specie di mutazione genetica, io non l’avrei ritenuto capace di calcoli miseri. Poi, sia chiaro, io non ammazzo il padre, ha le sue capacità, resta lucido e freddo. Il punto è che Cosentino, con tutti i suoi limiti e col marciume che vogliono buttargli addosso, mai avrebbe fatto questo”.

“Sono stato bersaglio di un gioco delle parti, tra più parti – confessa Cosentino a Repubblica. – Ora mi difenderò bene nei processi, e mi vergogno di dire che non ho ancora letto con attenzione i miei atti (anche perché ho due avvocati di spessore), tanto mi fanno ridere questi pentiti. Ma chi se l’aspettava un tale trattamento dalla mia casa, il Pdl? Chi immaginava che Berlusconi potesse svendere tutti i suoi discorsi sulle garanzie per dedicarsi alle pulizie di stagione, l’ultima vanità, dice qualcuno”.

Cosentino ha ammesso che i Radicali di Pannella e Grande Sud hanno provato a portarlo in parlamento, ma lui ha rifiutato. Dice che resterà fedele al Pdl, anche se non si impegnerà per cercare voti. E il povero Pannella resterà a bocca asciutta.

Loading...

Altre Storie

Influenza shock: è allarme in Europa, in arrivo virus del “vomito e diarrea”

Mentre le temperature precipitano, i funzionari delle istituzioni sanitari britanniche lanciano l’allerta sostenendo che quest’anno …

One comment

  1. Il denaro non ha odore ( antichi romani )
    I voti non hanno odore ( Pannella )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *