Home » Cronaca & Calamità » Crisi: disoccupato si dà fuoco, non poteva mantenere i due figli

Crisi: disoccupato si dà fuoco, non poteva mantenere i due figli

polizia autoEnnesimo dramma della disperazione ieri sera a Quartu S.Elena, in provincia di Cagliari. Un 31enne disoccupato è uscito nel cortile di casa al buio e si è cosparso di benzina, poi con un accendino si è dato fuoco. L’uomo era disperato perché senza lavoro non riusciva più a mantenere la famiglia costituita da moglie e due bambini. Per fortuna, il 31enne è stato soccorso celermente dalla moglie che con l’aiuto di alcuni vicini è riuscita a chiamare il 118. Trasportato all’ospedale Brotzu di Cagliari, è ricoverato con ustioni al tronco, alle braccia e al viso, ma non è in pericolo di vita.

Loading...

Altre Storie

Con l’auto sulla folla: «Volevo ammazzarne tanti»

«Volevo ammazzarne di più», dichiara stralunato al pm Stefano Latorre che va a interrogarlo nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *