Home » Economia & Caste » Crisi, in Italia 10 milioni di poveri: a rischio soprattutto i minori

Crisi, in Italia 10 milioni di poveri: a rischio soprattutto i minori

poveri-italiaI livelli di povertà in Italia continuano a innalzarsi e a farne maggiormente le spese sono anziani e minori. Ciò è emerso dall’ultimo rapporto sulla povertà stilato dall’ISTAT. L’istituto nazionale di statistica, infatti, non ci fornisce un quadro sereno del nostro Paese, dal punto di vista economico e occupazionale. Nei fatti, sono 10.048.000 di persone che vivono in condizioni di povertà relativa: nei fatti, parliamo del 16,6% della popolazione.

Tenendo sempre conto dei dati emersi dalla ricerca, dunque, sono 6.020.000 i poveri assoluti, i quali non riescono a condurre una vita dignitosa e, di conseguenza, ad acquistare beni e servizi (9,9%). Sono, invece, considerati poveri ben 3.230.000 nuclei familiari, sostanzialmente il 12,6% del totale, di cui 2.028.00 vivono in condizioni di povertà assoluta.

La povertà assoluta, in particolare, è aumentata al sud: sono poveri, in maniera assoluta, 725 mila persone in più tra quelle che vivono sul territorio del Mezzogiorno. Facendo un paragone con l’anno 2012, infatti, i poveri assoluti a sud sono aumentati da 2.347.000 a 3.072.00. In condizioni precarie, di conseguenza, vivono anche i minori che, rispetto all’anno 2013, sono aumentati: sono il 13,8% del totale, pari a 1 milione 434 mila persone.

Loading...

Altre Storie

Napoli shock: Muore paziente, parenti scatenano rissa calci e pugni a infermiere e vigilantes

Quattro infermieri, due medici e un vigilante sono stati aggrediti ieripomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *