Home » Politica & Feudalesimo » Croci celtiche al collo e saluti fascisti: ecco i candidati degli alleati di Berlusconi

Croci celtiche al collo e saluti fascisti: ecco i candidati degli alleati di Berlusconi

capotosti-croce-prontaAncora polemiche sui candidati di ‘Fratelli d’Italia’, il partito del duo La Russa-Meloni. A suscitare grandi proteste da parte della società civile è la candidata Roberta Capotosti, che ha utilizzato una foto quantomeno discutibile sui suoi cartelloni elettorali. L’immagine la ritrae con una collana con croce celtica. A protestare in modo più veemente è la Comunità ebraica di Milano, che ha definito vergognosa la Capotosti perché “sfoggia con orgoglio e disinvoltura la croce celtica sui manifesti elettoriali. Mi chiedo – ha commentato il vicepresidente della Comunità Daniele Nahum – quale sia la differenza tra lei che fa bella mostra di questo odioso simbolo xenofobo e fascista e gli ultrà che nelle curve sventolano gli stessi vessilli”.

Altra polemica l’ha suscitata Simone Di Stefano, candidato di Casapound alla presidenza della Regione Lazio, che ha salutato Storace fuori dagli studi di Saxa Rubra facendo il saluto fascista: “Io non ho problemi a fare il saluto fascista nelle ricorrenze in cui si rende omaggio ai nostri militanti uccisi, ma quello di stamattina era solo un saluto ad un amico come Storace, non certo un gesto fascista”, dice Di Stefano.

Loading...

Altre Storie

Bodybuilder in ospedale con il pene incastrato nei manubri del bilanciere, arrivano i vigili del fuoco a liberarlo

Un culturista abitante della Germania si è trovata ad affrontare uno spiacevole inconveniente a dir …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *