David Beckham tenta la carriera da attore

0

David Beckham lancia il suo primo film

David Beckham, appese la scarpe al chiodo dopo una strepitosa carriera da calciatore, si dice pronto a lanciarsi nel mondo del cinema.

Sebbene affermi che il calcio gli manchi molto, l’ex stella dei Los Angeles Galaxy, non si arrende certo ad un futuro da pensionato milionario, e si dice subito pronto a mettersi in gioco con una nuova carriera.

Dopo aver recentemente avuto una piccola parte nel prossimo film in uscita di Guy Ritchie, l’epico medievale: “Knights of the rountable: King Arthur”, afferma che in futuro gli piacerebbe lanciarsi appieno nel mondo della recitazione.

Ma ha già all’attivo parecchie, anche se brevi, apparizioni in molte altre pellicole: in Only fools and Horses, in Gavin e Stacy ed è apparso anche in un cortometraggio diretto da Harvey Keitel, Outlaws.

La sua recitazione nel film di Guy Ritchie si ferma a 13 righe di copione, sulle quali si è impegnato per tanto tempo, spesso sotto al direzione dello stesso Ritchie. E’ la parte più impegnativa che gli è toccata fino adesso.

 “Sono molto consapevole del fatto che molti sportivi e altre celebrità si sono date alla recitazione – e hanno fallito”, ha detto David Beckham in un intervista al Times. “So che è una professione difficile, dove è necessaria tanta abilità e disciplina. Io non vorrei spingermi in avanti troppo presto, senza saperne di più, senza fare molta più pratica”.

«Ma quello che ho fatto fino ad ora, io l’ho amato. Riesco ad affrontare la maggior parte delle cose. Io sono una persona molto famosa, così mi sono abituato alle critiche”.

Probabilmente d’ora in poi dovremo abituarci a vedere sempre più spesso il suo volto sul grande schermo.

Loading...
SHARE