Home » Politica & Feudalesimo » Chi è davvero Renzi? Esce “Il Berluschino”, un libro controcorrente

Chi è davvero Renzi? Esce “Il Berluschino”, un libro controcorrente

renzi-berluschinoChi è davvero Matteo Renzi? O meglio: cosa faceva Renzi prima di diventare segretario del Pd e presidente del consiglio? Si sa che è stato sindaco di Firenze e prima ancora presidente della Provincia. La stragrande maggioranza delle persone, compresi i suoi più accaniti sostenitori, ha un grado di conoscenze non superiore.

Nonostante i 39 anni, la carriera del premier è molto lunga. I media di destra-sinistra-centro, salvo rarissime eccezioni, lo presentano come il nuovo che avanza, il rottamatore, colui che vuole le riforme, che fa le cose in fretta. Un trattamento sfacciatamente di favore, che probabilmente non ha precedenti nella storia della Seconda Repubblica.

Michele De Lucia, giornalista ed esponente radicale, ha avuto il merito di indagare sul serio attorno a Renzi. Emblematico il titolo del suo ultimo libro: Il Berluschino. Non è un caso che, mentre Berlusconi “scendeva in campo”, Matteo partecipava alla Ruota della Fortuna, su Canale 5: correva l’anno 1994. Renzi all’epoca aveva appena 19 anni, ma era già un democristiano doc, cattolicissimo. Il rapporto strettissimo coi Focolarini e Comunione e Liberazione ha avuto un ruolo decisivo nella sua clamorosa rincorsa al potere.

Renzi, dice Michele De Lucia, fa politica “a colpi di slogan, populismi e demagogia”. Ha una sorta di ossessione per i mezzi di comunicazione. Non si preoccupa di mentire, anche spudoratamente. Qualche giorno prima di cacciare Letta, gli disse di “stare sereno”. Quando ancora non era segretario del Pd, affermava: “mai più inciuci con il centrodestra”. Giusto fino a pochi mesi fa (o lo avete già dimenticato?), ci faceva una testa così con la rottamazione, quando i Violante, Veltroni, D’Alema, Bersani, Bindi, Pittella, Fassino, Chiamparino, Finocchiaro e Franceschini sono ancora tutti lì, più in vista che mai.

L’unica ad essere rottamata, per ora, è la verità su un premier osannato dai media, ma la cui ascesa al potere è tutt’altro che limpida. In un paese, il nostro, dove conformismo e servilismo sono ingredienti essenziali del mondo dell’informazione, avere scritto un libro controcorrente sull’uomo del momento è certamente un gran merito. Il Berluschino: il fine e i mezzi di Matteo Renzi, edito da Kaos, sarà nelle librerie dal 10 maggio.

Loading...

Altre Storie

Cina shock: primo trapianto di testa su un cadavere, è russo il primo volontario vivente

Sarà il neurochirurgo italiano Sergio Canavero ad effettuare quest’intervento senza precedenti. Il dottor Canavero metterà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *