Home » Politica & Feudalesimo » DEF: torna il Ponte sullo Stretto, Renzi stanzia 1,3 miliardi di euro

DEF: torna il Ponte sullo Stretto, Renzi stanzia 1,3 miliardi di euro

ponte-stretto-messinaAncora soldi al Ponte sullo Stretto di Messina. Lo hanno ribattezzato “il ponte mangiasoldi” e Renzi ha intenzione di continuare a foraggiare chi finora ci ha mangiato su: nel DEF vengono assegnati 1,3 miliardi alla società “Stretto di Messina S.p.a”, fondi che erano stati revocati dal governo Monti. SEL ha presentato in merito un’interrogazione e chiede che la maggioranza di governo chiarisca, ma pare proprio che Matteo Renzi, pur negandolo anche alla Leopolda, abbia intenzione di avverare il sogno di Silvio Berlusconi

Fin qui lo Stato ha speso tanti bei soldini dei contribuenti per il progetto del ponte sullo stretto mai decollato, ma ora il PD, da sempre contro la realizzazione di questa opera, la pensa in modo esattamente opposto. Non ci sono mai soldi per nulla, per alzare le pensioni minime, per aiutare chi è in difficoltà, per fare il reddito di cittadinanza, ma appena c’è da foraggiare la malavita i soldi si trovano sempre. Sul ponte che collegherebbe Reggio Calabria e Messina, infatti, è evidente l’interesse delle cosche della mafia siciliana e della ndrangheta calabrese.

La rinuncia del Governo Monti, aveva aperto un contenzioso tra lo stato e le società che se ne erano aggiudicate la realizzazione. Per ora Renzi tace, così come tace anche il Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. Sel e il Movimento 5 stelle dichiarano la propria contrarietà all’opera e il capogruppo grillino al Senato Alberto Airola si scaglia contro il premier.

Renzi resuscita il ponte sullo Stretto di Messina e rottama se stesso quando il 3 ottobre 2012 in visita ai terremotati di Sulmona dichiarava che i fondi a disposizione per questa opera avrebbero dovuto essere dirottati sulla scuola pubblica per la realizzazione di nuovi edifici e per rendere più moderne e sicure.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”15154″]
Loading...

Altre Storie

La prof salva ragazzo 15enne in arresto cardiaco: ecco cosa è successo

Grazie a un massaggio cardiaco all’istante e al successivo intervento di una eliambulanza, il ragazzino …

One comment

  1. fa gola comunque,essere immortalati da un’opera così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *