Devolve il bonus di 80 euro alle piccole imprese per ribellione

0

bonificoHa deciso di devolvere gli 80 euro ricevuti in busta paga da Matteo Renzi alle piccole e medie imprese. Questa l’iniziativa di Sara Paglini, una cittadina che ha deciso di mettere in atto questa particolare protesta come simbolo di ribellione nei confronti del premier. La donna ha mostrato sul proprio profilo Facebook il bonifico, con tanto di didascalia, che mostra il versamento effettuato.

Ecco quanto ha dichiarato sul social network: “Questa è la foto del mio bonifico a favore della Microimprenditorialità con gli 80 euro che Renzi ci ha fatto trovare nella busta paga di maggio. Il mio è un gesto di ribellione, un “NO”, netto, urlato a Renzi e a tutto il sistema che rappresenta e un “Sì”al cambiamento, alla libertà, alla dignità di essere umano in questo paese di venditori e venduti”.

La Paglini, inoltre, conclude il suo post, con le seguenti parole: “È anche il mio modo per dimostrare a tutti Voi la mia gratitudine, per tutto il lavoro che fate per dar voce ai nostri bisogni. Voi con noi, noi con voi siamo la vera speranza di questo paese ingiustamente maltrattato e depredato da una classe politica dirigente consapevolmente incompetente e affaristica”.