Home » Politica & Feudalesimo » Di Pietro attacca Vendola: “Ti sei venduto ai democristiani e alle banche”

Di Pietro attacca Vendola: “Ti sei venduto ai democristiani e alle banche”

di pietro antonio foto
Antonio Di Pietro

Ieri alleati, oggi acerrimi nemici. Non possiamo definire altrimenti Antonio Di Pietro e Nichi Vendola. Il primo ha fatto confluire l’Italia dei Valori in Rivoluzione Civile. Il governatore della Puglia, invece, è fedelissimo alleato del Pd. Nonostante Bersani abbia costantemente fatto capire che dopo il voto ci sarà collaborazione con Monti, Casini e Fini, il leader di Sel non ha mai messo in discussione l’alleanza coi democratici. Lo stesso Vendola non ha escluso – tra mille contraddizioni – che col centro cattolico montiano, dopo le elezioni, si dialogherà.

Molto più tesi, invece, i rapporti con Ingroia e dunque Rivoluzione Civile. L’ex magistrato non vuole stringere nessuna alleanza con Bersani (sentimento ampiamente ricambiato). E, dopo le parole di Antonio Di Pietro, l’ipotesi può essere definitivamente accantonata. L’ex pm di Mani Pulite è durissimo con Vendola:

“Nichi, hai svenduto i nostri principi per allearti con i veterodemocristiani e per proseguire e supportare le politiche inique di un governo che, fino ad oggi, ha fatto pagare la crisi ai lavoratori, agli onesti cittadini, ai pensionati e ai giovani dice il leader dell’IdV. – Insomma, sei pronto a fare un compromesso con chi ha salvaguardato gli evasori, le lobby finanziarie e le banche. Avevamo fatto un accordo per costringere il Pd a restare nel centrosinistra e per mettere in campo delle politiche realmente alternative al montismo e al berlusconismo. Invece Bersani ha preferito allearsi sottobanco con Monti e tu lo hai seguito su questa via, tradendo i tuoi elettori”.

Loading...

Altre Storie

Medici studiano la notte per salvare paziente e ci riescono

Come riporta Il Gazzettino, una soluzione simile per un caso medico come quello del 73enne Sergio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *