Home » Spettacoli & Oscenità » Diego Lopez in panchina, nel Milan para Donnarumma. Ma lo spagnolo non ci sta
diego lopez

Diego Lopez in panchina, nel Milan para Donnarumma. Ma lo spagnolo non ci sta

Sinisa Mihajlovic spedisce in panchina Diego Lopez e mette tra i pali della porta del Milan il giovanissimo Gianluigi Donnarumma.
L’omonimo di Buffon, con il suo collega campione del mondo in comune non ha solamente il nome: Donnarumma a 16 anni dicono sia un predestinato e proprio come Gigi esordirà titolare in una grande squadra. Buffon ricevette il suo battesimo in serie A con la maglia del Parma, Donnarumma lo farà con quella del Milan e a farne le spese sarà il collega, ben più blasonato, Diego Lopez.

L’ex portiere del Real Madrid non ha preso affatto bene lo scherzetto di Miha e secondo quanto riporta il sito Sportmediaset si sarebbe dichiarato “umiliato.”

Non sono state lasciate dichiarazioni ufficiali dalla bocca del portiere spagnolo, ma la “soffiata” sembra sia giunta da qualcuno a lui molto vicino. Potrebbe essere il preludio di un addio anticipato?
Eppure, Diego Lopez è forse quello fra gli ultimi portieri ad aver indossato la casacca rossonera, ad aver maggiormente meritato i galloni da titolare negli ultimi anni, con alcuni grandi interventi che hanno permesso a Mihajlovic oggi ma anche ad Inzaghi l’anno scorso, di evitare clamorose imbarcate di gol.
Purtroppo, alle grandi parate, il numero uno rossonero classe 1981 ha alternato amnesie che sono costate qualche gol di troppo al Milan.
Le ultime uscite avevano messo a rischio la panchina del serbo e Diego Lopez, suo malgrado, era salito sul banco degli imputati insieme ai suoi compagni del reparto difensivo.
Per Milan Sassuolo, una partita che potrebbe rappresentare secondo alcuni un ultimatum al tecnico rossonero, in porta ci sarà quindi Donnarumma.

A questo giovane di soli 16 anni Mihajlovic ha quindi deciso di affidare il suo futuro al Milan. Una sconfitta sarebbe decisiva per la sua permanenza a Milano e il servo questo lo sa. Il Sassuolo appare squadra in gran forma, ma Mihajlovic ha dimostrato di non aver paura ad affidarsi ai giovani: Romagnoli, Ely ed ora Donnarumma; la linea verde pagherà?

Loading...

Altre Storie

Attacco di epilessia al ristorante, la titolare la rimprovera: “Mangia a casa”

Stava mangiando al ristorante con il marito quando all’improvviso è stata vittima di una crisi epilettica. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *