Home » Economia & Caste » Dirigente medico indagato per falso: timbrava e andava a giocare a tennis

Dirigente medico indagato per falso: timbrava e andava a giocare a tennis

Ufficialmente era regolarmente sul posto di lavoro, nel suo bell’ufficio in ospedale, ma in realtà era a giocare a tennis con l’amico di turno. A scoprire la truffa ai danni dell’erario, la Guardia di Finanza di Bergamo, che ha così fermato il dirigente di una struttura sanitaria pubblica della città lombarda. Per evitare il controllo dei badge, l’uomo si firmava a posteriori i fogli presenza, vista la propria posizione privilegiata di dirigente. Ora è indagato per falso, truffa aggravata ai danni di ente pubblico, false attestazioni e certificazioni. Nel contesto della stessa indagine, le Fiamme Gialle hanno nviato una segnalazione per danno erariale alla procura regionale della Corte dei conti, mentre un’altra comunicazione verrà inviata alla dirigenza sanitaria della struttura pubblica dove il medico lavorava. Addirittura, il dirigente si assentava dal posto di lavoro per decine di ore, tempo che spesso impiegava per dilettarsi con il tennis, come ripreso dalle telecamere nascoste dei finanzieri.

Loading...

Altre Storie

Censura crocifisso dai prodotti e li cancella. Attivisti di fronte alla Lidl alzano crocifisso di tre metri

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *