Home » Economia & Caste » Disney, persi tre milioni di abbonati su ESPN
espn-disney

Disney, persi tre milioni di abbonati su ESPN

Confermando quello che alcuni a Wall Street si aspettavano da un po’ di tempo, la Walt Disney Co., ha rivelato che nel giro di un solo anno ha perso tre milioni di abbonati al suo network sportivo ESPN.
I fedeli di ESPN sono scesi al di sotto di 92 milioni alla data del 3 ottobre, la Disney ha chiuso con un + 0,61%, , ma se si confronta il dato con i 95 milioni per l’anno fiscale 2014 e addirittura con 99 milioni per il 2013 si nota una perdita progressiva di abbonati e i guadagni. Il numero attuale di abbonati scende al minimo storico e ritorno a 10 anni fa, nel 2006 quando gli abbonati erano appunto 92 milioni.
Nel mese di agosto, l’amministratore delegato dea Walt Disney e Co, Robert Iger, ha rivelato che il canale sportivo aveva già sperimentato il primo calo di punti a Wall Street dal momento che il ESPN aveva fatto registrare “alcune perdite di abbonati.
Nel suo rapporto fiscale suii guadagni del quarto trimestre nel mese di novembre, la società ha registrato un aumento del 7,3% dei profitti, ma ha però deluso sul fronte delle entrate.

I dati profusi da Nielsen hanno rivelato che il tasso di crescita degli abbonati di ESPN è in declino ormai dal 2011. Disney paga circa 2 miliardi di dollari l’anno per i diritti sulle partite di calcio della NFL e pagherà ancora 1,4 miliardi euro per i diritti della NBA del 2016. Entrambe le iniziative hanno sollevato parecchie preoccupazioni negli analisti, secondo cui la società sta compiendo sforzi esagerati.
Dal momento che gli abbonati a ESPN pagano poco più di 6 dollari ciascuno, facendo un calcolo approssimativo, la perdita di 3 milioni di abbonati in un anno dovrebbe equivarrebbe ad un buco di 18 milioni di dollari per le casse della Disney.

espn-disney

A salvare Disney e ESPN ci pensa Star Wars

Eppure, nonostante il trend negativo dal 2011, le sue azioni sono aumentate del 26%. Ciò che tiene in vita l’intero business tutti i suoi investitori è il fronte cinema della Disney, che conosce davvero pochissimi rivali. “Star Wars: Episodio VII – Il Risveglio Forza“, che verrà lanciato nelle sale cinematografiche a partire dal 18 dicembre, si prevede che farà registrare incassi pari a 200 milioni di dollari, solo nel weekend di apertura. Nessun film ha mai guadagnato addirittura più di 100 milioni al debutto. Inoltre la Pixar – acquistata dalla Disney, sarà nele sale con “The Good Dinosaur“, durante il weekend del Ringraziamento negli Stati Uniti.
Dopo l’arresto del Giorno del Ringraziamento, gli investitori avranno la prima occasione per reagire alla notizia del fronte abbonamenti ESPN in una sessione abbreviata per gli stock degli Stati Uniti. Da allora vedremo cosa cambierà.

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Censura crocifisso dai prodotti e li cancella. Attivisti di fronte alla Lidl alzano crocifisso di tre metri

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *