Home » Scienze & Ignoto » Donna cavalca un gigantesco squalo bianco
squalo bianco

Donna cavalca un gigantesco squalo bianco

La cavalcata con l’enorme squalo bianco

Forse sta arrivando davvero il momento di abbandonare un po’ di luoghi comuni circa lo squalo bianco. Questo grande, temuto predatore, che si ritenga uccida qualsiasi cosa gli nuoti abbastanza vicino da poterla attaccare.

Questa fantastica lezione ce la insegna, a suon di immagini portentose, Ocean Ramsey, un’apneista e sommozzatrice nativa delle Hawaii, vissuta da sempre a contatto con l’oceano, e di cui non ha affatto paura. Anzi ci mostra perfettamente che il coraggio non deriva dalla nostra forza o dalle nostro dimensioni, ma semplicemente da una buona padronanza di sé mista ad una buona conoscenza delle condizioni e dei pericoli che si affrontano.

Nel video Ramsey non si limita semplicemente a nuotare, insieme ad altri sub ed il cameraman, vicino al grande squalo bianco, ma gli afferra anche la pinna dorsale e lo cavalca per un bel tratto di mare.

Lo squalo bianco è molto calmo e impassibile, è inoltre si mostra curioso anche lui dei nuovi arrivati che lo osservano e si lascia tranquillamente avvicinare.

Certo adesso non bisogna dedurne che gli squali bianchi sono innocui, perché con un morso possono sempre spezzare in due una persona e l’apneista non si lancia come un’invasata contro la morte. Esistono alcuni segni evidenti che ci mostrano la stato dello squalo.

Uno di quest è la posizione delle pinne, queste infatti, come si vede nel video, sono distese e orizzontali, e indicano che lo squalo è piuttosto calmo. Se invece fossero piegate verso il basso significa che lo squalo ha intenzione di attaccare.

Basta soltanto capire quando è il momento, ci insegna la Ramsey.

Tutto ciò fa parte di una grande campagna di sensibilizzazione verso gli squali in generale, ma soprattutto i grnadi bianchi, che ogni anno vengono uccisi a migliaia per la loro triste – e possiamo anche dire immeritata – fama.

Loading...

Altre Storie

Vitamina D, livelli bassi possono portare alla Sclerosi Multipla

Oggi parleremo di quali sono i rischi della carenza da vitamina D. Come forse saprai, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *