Home » Cronaca & Calamità » Ebola, gravi condizioni per infermiera britannica
ebola

Ebola, gravi condizioni per infermiera britannica

Pauline Cafferkey, infermiera britannica colpita da ebola è in gravi condizioni e resta in isolamento

Ebola continua a colpire. A dispetto del fatto che la maggior parte dei giornali abbiano smesso di parlarne, il virus continua ad essere un problema serio per la medici di tutto il mondo.

Pauline Cafferkey, infermiera 39 enne proveniente da Cambuslang, ha contratto il virus dell’ebola nella Sierra Leone nel dicembre dello scorso anno.

La donna era ricoverata d’urgenza in un’ospedale di Glasgow, in Scozia, ma dopo una complicazione dell’infezione è stata trasportata subito all’unità di isolamento al Royal Free Hospital di Londra.

Ciò si verifica a distanza di tempo, perché i tessuti mantengono l’ebola incubato per mesi anche dopo che esso sembra sia stato debellato.

Un comunicato del Royal Free Hospital ha detto: “Possiamo confermare che Pauline Cafferkey è stata trasferita dallo University Hospital Queen Elisabeth a Glasgow all’ospedale Royal Free di Londra nelle prime ore di questa mattina a causa di una complicanza tardiva insolita della sua precedente infezione causata dal virus Ebola”.

“Il virus Ebola può essere trasmesso solo attraverso il contatto diretto con il sangue o fluidi corporei di una persona infetta mentre i sintomi sono manifesti, così il rischio per il pubblico in generale rimane basso e la NHS ha affermato e praticato le procedure di controllo dell’infezione in atto. “

Loading...

Altre Storie

Postino ruba 15 mila euro, sentenza shock del giudice: “Riassumere il dipendente perché licenziato troppo tardi”

Rubare sul lavoro si può?Che l’Italia sia un Paese talvolta davvero molto curioso, lo attesta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *