Home » Tecnologia e Diavolerie » Ecco la Greenhouse, la casa-serra che permette di coltivare fichi in Svezia
casa-serra

Ecco la Greenhouse, la casa-serra che permette di coltivare fichi in Svezia

In Svezia nasce la casa che funziona come una serra, circondata da alberi e avvolta in una struttura in vetro che raccoglie i raggi solari e riscalda l’interno

Una serra intorno alla casa, per proteggerla dal freddo e raccogliere quel poco di calore esistente durate le breve giornate invernali in Svezia, è l’ultima idea del fronte architettonico ecologico.
Questo è esattamente ciò che ha fatto una famiglia che vive vicino a Stoccolma, la quale ha deciso di costruire tutto intorno alla propria casa d’estate esistente una vera a propria serra, dotata di vetri spessi di 4 millimetri.
Il principio, riproposto ora nel 2008, era già stato formulato per la prima volta nel 1970 da parte dell’architetto svedese Bengt Warne, e si chiama Naturhus (“Naturehousing“). Ora questo video tour della Fair Companies ci porta fin dentro l’abitazione per vedere in dettaglio come funziona questa casa autosufficiente:
casa-serra
I proprietari della casa, Marie Granmar e Charles Sacilotto sono stati ispirati dal lavoro di Warne per costruire la propria versione della Naturhus qualche anno fa. Hanno trovato una proprietà con una casa estiva esistente, e installato una serra di tipo tradizionale intorno ad essa, che gli è costato in tutto circa 80 mila dollari.
L’intenzione originale di Warne per il Naturhus era quella di creare una casa che è una sorta di “raccoglitore di sole“, in cui vengono utilizzati i flussi ciclici della natura per la produzione di energia, la pulizia dell’acqua, dell’aria e la generazione anche del come compost, come fertilizzante. La casa Granmar-Sacilotto segue gli stessi principi: è stata progettata con un proprio sistema di centrifuga per il trattamento delle acque reflue che separa l’urina dai solidi, che viene poi purificata dalle piante e quindi inviati a loro giardino. La serra permette loro di allungare la loro stagione di giardinaggio, e di coltivare addirittura piante mediterranee come i fichi, ma non si limita solo a queste meraviglie, perché li aiuta anche a ridurre il riscaldamento.

Gli spazi esterni della casa, un tempo esposti alle intemperie, ora possono essere utilizzati tutto l’anno,dal momento che la coppia li ha convertiti in uno spazio extra “outdoor”.
La serra oltre a mantenere la casa calda, la protegge anche dagli agenti atmosferici, che sia pioggia o neve. E’ ovvio che per quanto innovativa e geniale la greenhouse dei Granmar-Sacillotto ha un utilizzo limitato, non può infatti essere costruita laddove prevalgono climi molto caldi e soleggiati, ma per i freddi climi nordici è davvero lideale, può essere una valida alternativa per ridurre le bollette di luce e gas ed allungare la stagione delle colture. A quando un’idea geniale che costruisca una greenhouse utile in climi equatoriali?

Loading...

Altre Storie

WhatsAapp, aggiornamento Android: posizione in trempo reale. NOVITA’ WHATSAPP

WHATSAPP NUOVO AGGIORNAMENTO – condivisione posizione in tempo reale su WhatsApp. Ecco come funziona Importante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *