Elezioni Regionali 2015: finisce 5-2 per il PD | I risultati

1

Elezioni regionali 2015: cinque regioni al PD di Renzi, una alla Lega e una a Forza Italia. Il risultato più clamoroso è quello ottenuto in Liguria con Giovanni Toti da Lega (oltre il 20%) e Forza Italia: la candidata del PD Raffaella Paita fa leggermente meglio del M5S, ma è una brutta batosta per il centro-sinistra. Nonostante conquisti 5 regioni, il PD perde voti ovunque: in Veneto Zaia distrugge la Moretti quasi doppiandola, mentre in Campania De Luca vince su Caldoro con 2% di vantaggio e aspettando la Severino.

Il PD, dicevamo, rimane il partito più votato, ma rispetto alle Europee perde voti ovunque: un risultato che deve far riflettere presentandosi dopo un anno di governo Renzi che secondo il Premier ha ottenuto grandi risultati. Exploit della Lega e ottimo risultato per il Movimento 5 Stelle, che si conferma come seconda forza politica a livello nazionale.

Elezioni Regionali 2015 | I risultati

Veneto: Luca Zaia (Lega) 50,39% – Alessandra Moretti (PD) 22,76%

Campania: Vincenzo De Luca (PD) 40,91 – Stefano Caldoro (centrodestra) 38,34

Liguria: Giovanni Toti (FI) 34,37% – Raffaella Paita (PD) 27,83%

Marche: Luca Ceriscioli (PD) 41,07% – Giovanni Maggio (centrodestra) 21,78%

Puglia: Michele Emiliano (PD) 47,39% – Antonella Laricchia (M5S) 18,16%

Toscana: Enrico Rossi (PD) 48,03 – Claudio Borghi (centrodestra) 20,02%

Umbria: Catiuscia Marini (42,78%) – Claudio Ricci (centrodestra) 39,27%

Loading...
SHARE