Home » Politica & Feudalesimo » Elezioni regionali Sicilia: presentati ben 47 simboli, la scheda sarà un lenzuolo

Elezioni regionali Sicilia: presentati ben 47 simboli, la scheda sarà un lenzuolo

Una “vagonata” di simboli elettorali presentati. Ben 47. L’elettore siciliano il prossimo 28 ottobre quando andrà ad eleggere il proprio governo della regione e la propria assemblea legislativa, probabilmente si troverà nelle mani una sorta di lenzuolone con i nomi delle 47 liste presentatesi per la imminente competizione elettorale regionale. Le sigle sono tra le più disparate, tra i nomi storici dei partiti fino ad arrivare a definizioni veramente folkloristiche. Ma molti di coloro che hanno presentato il proprio simbolo sono a conoscenza che in Sicilia c’è un sistema elettorale che prevede una soglia di sbarramento selettiva del 5%? A leggere i nomi dei simboli sembra proprio di no:

Le liste sono:

  • Movimento dei Forconi
  • Voi Volontari per l’Italia
  • Partito dei siciliani – MPA
  • Rivoluzione siciliana
  • Indipendenza e Produttività
  • Il popolo dei Forconi Mariano Ferro presidente
  • Nello Musumeci presidente
  • Partito Tradizional Popolare
  • Movimento politico Crocetta presidente
  • Sinistra alternativa autonomista
  • Movimento nazional popolare cattolico Fratelli d’Italia
  • Italia dei Valori Lista Di Pietro
  • Movimento Noi Consumatori
  • Movimento Noi Consumatori anti Equi-Italia
  • Lega Sud Ausonia
  • Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro (U.D.C. Unione di Centro)
  • Uomini nuovi per una società di uguali e partecipi
  • Partito Liberale Italiano
  • Uniti per cambiare
  • Lega per l’indipendenza della Sicilia – L.S.I.
  • Unione Democratica per i Consumatori
  • Partito Democatico Crocetta presidente
  • Partito del popolo siciliano
  • Movimento per l’indipendenza della Sicilia
  • Partito delle Aziende
  • Forza Sicilia Musumeci Presidente
  • Il Popolo della Libertà Musucmeci presidente
  • Associazione politico-culturale LeAli alla Sicilia
  • Democrazia siciliana
  • Iniziativa popolare Musumeci presidente
  • PID Cantiere Popolare
  • Movimento Giusto governo delle Famiglie
  • Partito per la Liberta Alleanza per la Sicilia
  • Noi siciliani per l’indipendenza Movimento Sicilia libera
  • Sturzo presidente
  • Partito Comunista dei Lavoratori
  • Movimento libera Italia
  • Claudio Fava presidente – FDS SEL Verdi
  • Movimento Cinque Stelle
  • Alleanza di Centro
  • P.P.A. – Partito Pensiero Azione
  • Lista Miccichè presidente
  • Grande Sud Miccichè
  • Alleanza per l’Italia
  • Futuro e Libertà per l’Italia Nuovo polo per la Sicilia
  • Federaziona autonomista
  • Il risveglio del Sud Meritocrazia ovunque

Un miscuglio francamente aberrante, con la presenza di nomi veramente anacronistici come la lista “Sturzo presidente”, un paio di liste legate alla presenza del movimento dei “Forconi”, un altro paio di simboli che si rifanno all’indipendenza della Sicilia. Insomma un coacervo di simboli nel quale l’elettore dovrà districarsi.

Loading...

Altre Storie

Gentiloni si piega agli scafisti Nessun blocco navale in Libia

Il blocco navale è «escluso». Sarebbe, spiega Roberta Pinotti, «un atto ostile» nei confronti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *