Esplosione terribile, palazzo sventrato. Quattro feriti Una donna è rimasta gravemente ustionata

0

Gli inquilini di un palazzo di tre piani, al civico 39 del centralissimo corso Umberto a Caivano, nel napoletano, dopo aver sentito un forte odore di gas che si propagava nell’edificio, che si trova sopra ilbar Zeus e altri edifici commerciali, stavano abbandonando le loro abitazioni, quando all’improvviso si è verificato lo scoppio. Sarebbero 4 i feriti, di cui uno grave, a causa del forte scoppio avvenuto in una palazzina in pieno centro del comune in provincia di Napoli. Un’esplosione potente, tanto da devastare tutto il primo piano e lesionare il resto del fabbricato.

I feriti, tra i quali un pompiere, sono stati trasportati in varie strutture ospedaliere della zona: a Giugliano in Campania, Acerra e Caserta. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia che hanno lavorato diverse ore per mettere in sicurezza la zona. Una prima ipotesi sulle cause dello scoppio riguarderebbe una fuga di gas metano da una condotta, mentre sembra escluso al momento il cattivo funzionamento di una caldaia. Il botto è stato avvertito fino a due chilometri di distanza, interrompendo la tipica processione del Venerdì Santo in paese.

Loading...
SHARE