Home » Politica & Feudalesimo » Esposto del M5S contro Giletti: “Renzi senza contradittorio”
renzi

Esposto del M5S contro Giletti: “Renzi senza contradittorio”

Il Movimento 5 Stelle (M5S) presenta un esposto all’Agcom contro la trasmissione ‘L’Arena’ condotta da Massimo Giletti, che nell’ultima puntata ha ospitato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Secondo il M5S, il premier avrebbe parlato senza che fosse garantito il giusto contraddittorio.

Per questo motivo, spiega il presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Roberto Fico, a margine del sit-in dei 5 Stelle in piazza Montecitorio contro il ddl “la buona scuola” è stato presentato l’esposto. L’obiettivo dei ‘grillini’ è quello di “verificare il rispetto del pluralismo e la qualità in ordine al modello di conduzione, qualità e tempo riservato ai politici. L’esposto è stato presentato questa mattina dai capigruppo di Camera e Senato”.

Renzi ospite a L’Arena | Video

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18016″]
Loading...

Altre Storie

Allarme smog a Torino: “chiudete le finestre”

L’allarme smog a Torino si fa sempre più serio ora dopo ora, in una nota diffusa …

3 comments

  1. fatto bene !

  2. Fico si lamenta che Renzi non aveva contraddittorio all’Arena di domenica. Giusto. Porta a porta, martedì aveva Renzi e Belpietro. Renzi, ad un certo punto, disse che riporterà a galla il barcone di clandestini, affondato a oltre 300 mt. di profondità. Ciò contro un parere del giudice indagini preliminari di Catania, per il quale quei cadaveri non gli servivano per le indagini. Ora, se Renzi porterà avanti questo progetto, spendendo soldi pubblici italiani, per riportare a galla e seppellire dei clandestini, chiedo che si recuperino TUTTI i marinai morti nel compimento del loro dovere. Solo nella corazzata Roma c’erano 1400 persone circa, italiani e militari. Inoltre ci sarà una simile operazione per tutti i pescherecci affondati dal dopoguerra in poi.
    Stranamente Belpietro non replicò a questa notizia.
    L’aveva già classificata come Renzata senza dircelo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *