Fabrizio Corona, ecco tutte le sue donne

Milano, 12 ottobre 2016 – IL CORAGGIO di certe donne arriva fino a un ti amo nell’ora più buia. Si lanciano sotto i riflettori dei social e se non proprio il cuore ci mettono un cuoricino. Le fidanzate. Sono giovani, quasi bambine per anagrafe e temperamento. Non possono che fare bella figura sotto il sole di Capri, avvinghiate all’uomo di cui potrebbero essere figlie. È quel tipo di donna Silvia Provvedi, 23 anni, cui Fabrizio Corona qualche mese fa cercava affettuosamente di strappare il bikini su una barca. Coppia fissa della collezione primavera-estate, 19 anni di differenza. Silvia chi? La bruna del duo musicale Donatella, che con la bionda gemella Giulia si è fatta conoscere a X Factor e ha vinto la decima edizione dell’Isola dei famosi. E poi c’è il coraggio di altre donne, che non mettono in gioco cuori ma controsoffitti. Si fanno chiamare assistenti, amiche, confidenti. FIDANZATE no. Meno che mai mogli capaci, una volta diventate ex, di scrivere come la Nina, la Moric: ‘Ciao Fabri, adesso insegna agli angeli a versare l’Iva quando c…zo c’hai voglia’. No, le donne da controsoffitto imprestano case e automobili. E nell’ora più buia non accendono la luce ma si ficcano anche loro dentro l’oscurità.
E a questo tipo di donna corrisponde Francesca Persi classe ’74, titolare dell’Atena, sospettata di essere l’alter ego di chi per legge deve stare lontano da eventi e promozioni. Era suo il nascondiglio per il tesoretto di Corona, fu lei a portare altri soldi in Austria ed è lei sola a finire in galera con l’ex re dei paparazzi.Tutto questo la dice lunga sugli equilibri esistenziali nella vita di un uomo che i magistrati definiscono un «delinquente professionale incapace di astenersi dal commettere reati». La donna di cuori, la donna di denari. Silvia è nelle foto di un amore che secondo i giornali di gossip ‘va a gonfie vele’. ‘Lui sembra Tarzan con la sua Jane: ha la schiena nuda e muscoli in bella vista. Di lei si intravede la canottiera’. Istantanee di una vacanza caprese non autorizzata e con rientro forzato in Lombardia, appena in tempo perché Tarzan possa regalare a Jane un Suv da 100 mila euro identico a quelli già regalati alla Moric e alla fidanzata Belen. E le serate sul Garda, lei nuda su Playboy. La Confessione: «Fabrizio si è presentato a me come un uomo intelligente, acuto, quasi serioso e paranoico nel lavoro. Capivo che aveva voglia di vita, leggerezza, normalità» Con l’altra, la Francy, tutta un’altra storia. Qualche paranoia forse, leggerezza poca. Perché nel cerchio magico ci entra lei, non la bambina. Il nome di Francesca Persi era saltato fuori nel 2013 quando imprestò la 500 grigia che servì a Corona per tentare di sfuggire a un altro arresto: 2300 disperati chilometri fino in Portogallo, che se solo avesse letto Saramago avrebbe saputo, da Lisbona non partono strade.IL RE dei fotografi che fotografo non è mai stato aveva fatto un giro lunghissimo per consegnarsi al destino e in questo c’era stata una certa grandezza agevolata dalla collaboratrice, non dalle fidanzate del momento. La resa portoghese fu il capolavoro di una biografia sgangherata e divertente con un tratto di isteria. Cantante, attore, scrittore, calciatore, impresario di se stesso e incubo per gli altri, protagonista di casi giudiziari creativi, idolo dei social network, profeta. Vittima di una tendenza organica alla spersonalizzazione e alla simulazione. «Delinquente professionale», mica un dilettante. C’era lei, con mamma e fratello, ad aspettarlo all’uscita dal carcere dopo 106 giorni di cella.E IERI mattina, ostinata, era sempre Francesca Persi a postare su Facebook ‘Think positive’ prima di finire in manette. Sua anche la massima di qualche giorno fa: ‘Il bello della vita è che ci dà sempre un’altra possiblità. Sta a noi non farcela sfuggire’. Le fidanzate bambine sono sagge a modo loro: ai primi freddi cominciano a interrogarsi su chi le porterà al mare la prossima estate.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*