Franco Battiato, il 13 novembre esce “le nostre anime” l’opera omnia del maestro

C’è grande attesa per l’uscita, il 13 novembre di “le nostre anime”, il cofanetto che Franco Battiato ha pubblicato per festeggiare i suoi “primi” 40 anni di carriera musicale e che contiene un totale di 52 brani, presi dal suo lunghissimo repertorio artistica.

Il cofanetto è composto da 3 cd, ma i fan più irriducibili di Franco Battiato potranno godersi anche una versione deluxe fatta da 6 cd e 4 dvd.
La data di uscita del cofanetto è venerdì 13 novembre, alla faccia degli scaramantici.

Alla presentazione, così ha dichiarato Battiato:
“In Le nostre anime c’è moltissimo, avremmo dovuto inserire 80 brani anche nella versione standard.”

Si tratta di una vera e propria opera omnia, che spazia dall’elettronica, al mistico al classico, come del resto ha fatto Battiato nell’arco della sua straordinaria carriera.
I 4 dvd della versione deluxe contengono i tre film girati da Battiato e le scene migliori di Bitte Keine Reklame, lo show televisivo che Franco Battiato ha condotto agli inizi del nuovo millennio.

Ci saranno anche tre inediti. Il primo, che apre il box, è il singolo che da il titolo all’opera “le nostre anime”, un brano che l’eclettico artista siciliano considera il suo punto di arrivo nella ricerca mistica. Esiste anche un video di questo pezzo.
“Il mondo mistico è quello che preferisco. A casa posseggo i tantissimi testi dei grandi maestri mistici, credo che se vivi con lo spirito tu debba necessariamente andare per questa strada. Purtroppo la maggior parte della gente non riesce a conoscere la propria anima e sente soltanto il corpo.”
Battiato, con estrema naturalezza, ha anche confessato di aver avuto esperienze paranormali.
franco battiato


Lo spirito degli abissi è il secondo inedito, dedicato alla preghiera.
Da non sottovalutare i duetti che in questo box coinvolgono artisti di grande importanza: insieme a Mika, Franco Battiato esegue la versione inglese di “Centro di gravità permanente”, una cover dal titolo “center of Gravity”. Con Mika Battiato si incontrerà nuovamente ad X-factor, dove sarà ospite del talent show giorno 19 novembre.
Sulla scia di questa sua presenza, spontanea è sorta la domanda, ossia se qualcuno gli avesse proposto di prendere parte ad un talent show in veste di giudice. La risposta è stata affermativa, ma per svariati motivi Franco Battiato non ha mai voluto accettare.

Ma oltre al talentuoso giudice di X-factor, ad accompagnare Franco Battiato in questo viaggio alla riscoperta della sua carriera, ci sono Carmen Consoli e Alice, da lui fortemente voluta come spalla per alcuni concerti.

Nel box c’è anche una cover: Se telefonando, canzone cantata da Mina e scritta da Maurizio Costanzo, rispolverata recentemente da Nek per l’ultimo festival di Sanremo. Battiato la reinterpreta, in maniera delicatissima, distaccandosi dalla versione di Nek al punto che spontaneo è sorto un confronto.
Nessun paragone, sottolinea Battiato:
“Non c’entra niente, anche perché ho registrato il mio brano prima di quello di Nek. Ricordo che quando l’ascolta da giovane rimasi colpito dalla sua bellezze e trovo molto ingiusto che non abbia avuto il successo che merita.”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *