Germania. grandi difficoltà nel gestire l’immigrazione

La Germania è in stato d’assedio: aumenta la violenza per le strade e i cittadini chiedono maggiori tutele

Tutta la Germania ha apprezzato il suo primo ministro quando ha aperto le frontiere agli immigrati.

Ma a pochi giorni dal grande cambiamento umanitario, l’intera nazione sembra fare un passo indietro: bande di uomini si aggirano per le strade e alle giovani donne tedesche viene detto di coprirsi.

Sulle strada trafficate di Giessen, una città universitaria tedesca, che ospita un campo profughi, le persone affermano che stupri e abusi sono ormai all’ordine del giorno.

La verità prima è che molte persone non sono in fuga da guerre e persecuzioni. Sono migranti per motivi economici che ottengono il permesso di entrare e vivere in Germania e in Europa, poiché la crisi di immigrazione nell’Unione europea diventa più grande ogni giorno.

Questa settimana, David Cameron ha detto che l’Europa deve rimandare i richiedenti asilo non accettati di nuovo nei loro paesi di provenienza, mentre il presidente del Consiglio europeo di Donald Tusk ha avvertito che altri milioni di migranti sono sulla strada e ‘la politica di porte e finestre aperte’ deve essere rottamato.

Jens Spahn, un vice ministro delle Finanze nel governo della Cancelliera Merkel, ha detto questa settimana: ‘Non tutti possono stare in Germania, o in Europa. Se le persone stanno arrivando per ragioni di povertà … dobbiamo mandarli indietro ‘.

Ora più di un milione di migranti sono attesi solo quest’anno, la maggior parte non sono affatto dei richiedenti di asilo genuini.

Occorre muoversi presto.

loading...
loading...

1 Comment

  1. Finche’ l’immigrazione selvaggia era confinata in Italia o Grecia, in Germania facevano gli spocchiosi.
    Ora che iniziano a sperimentare i costi sociali (dei loro contribuenti ed elettori) iniziano a lamentarsi.
    Vedremo prossimamente cosa faranno…

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*