Home » Primo piano » Gino Paoli indagato per evasione fiscale: blitz della Finanza

Gino Paoli indagato per evasione fiscale: blitz della Finanza

Gino Paoli, cantautore e presidente della Siae, è indagato dalla Procura di Genvoa per evasione fiscale. Secondo quanto riporta ‘Tgcom’, la Guardia di Finanza avrebbe fatto anche un blitz presso la sua abitazione di Nervi: l’accusa nei suoi confronti è quella di aver fatto arrivare in un conto svizzero 2 milioni di euro.

Secondo quanto emerso dalle indagini, Gino Paoli avrebbe nascosto al fisco nel 2008 una cifra considerevole: due milioni di euro non scudati sono stati portati in Svizzera, ma l’evasione sarebbe di circa 800mila euro che avrebbero dovuto essere dichiarati nel 2009. Le perquisizioni delle Fiamme Gialle hanno lo scopo di capire in quale banca sarebbero confluiti i soldi.

L’inchiesta è partita dalle intercettazioni fatte nell’ambito del filone sulla maxi truffa ai danni della banca Carige. In una telefonata con il commercialista Andrea Vallebuona (finito in carcere), si parlerebbe proprio dei due milioni di euro da trasferire in una banca svizzera. La notizia giunge proprio nei giorni in cui impazza il toto-nomi sullo scandalo Swissleaks, che coinvolgerebbe anche 7.000 vip nostrani.

Loading...

Altre Storie

Bodybuilder in ospedale con il pene incastrato nei manubri del bilanciere, arrivano i vigili del fuoco a liberarlo

Un culturista abitante della Germania si è trovata ad affrontare uno spiacevole inconveniente a dir …

One comment

  1. una vera epidemia di reati,in ogni campo e da ogni persona.Facciamo schifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *