Golden Globes: torna l’intramontabile Ennio Morricone, Johnny Depp e Spielberg esclusi

Arrivano i Golden Globes e si apre la stagione dei regali natalizi anche per le star del cinema e del piccolo schermo. Le nomination ai Grammy sono già state annunciate all’inizio di questa settimana e ora la Hollywood Foreign Press Association ha finalmente annunciato i candidati ai Golden Globes 2016. A piazzarsi davanti a tutti per la categoria cinema è ‘Carol‘ di Todd Haynes che ha ricevuto ben nomination tra cui quella per ‘Miglior film drammatico‘, ma vedremo se la pellicola riuscirà a fare incetta di premi, come da previsione.
Sul fronte del piccolo schermo sono in totale cinque serie a spartirsi il maggior numero di nomination, tre ciascuna: American Crime, Mr. Robot, Fargo, Transparent, Outlander. Aziz Ansari ha ottenuto una nomination come miglior attore, per la sua commedia mandata in onda da Netflix.
Sul fronte musicale invece abbiamo Brian Wilsoncon una nomination per “One Kind of Love“, una nomination è arrivata anche per il giapponese Ryuichi Sakamoto e Alva Noto per The Revenant. Un’altra nomination, e qui nulla di nuovo sotto il sole, è arrivata anche per il nostro monumentale Ennio Morricone – per lui questa à la nona nomination che sul fronte western è un idolo da più di 40 anni, dal momento che Quentin Tarantino lo ha voluto per il suo ultimo lavoro ‘The hateful Eights‘.
golden globes
Altri nomination sono arrivate per Wiz Khalifa con “See You Again” dal film ‘Furious 7‘; Ellie Goulding per “Love Me Like You Do” da ‘50 sfumature di grigio‘; David Lang per “Simple Sound” da ‘Youth‘; e Sam Smith per “Writing’s on the Wall” dall’ultimo capitolo sull’intramontabile saga di James Bond ‘Spectre’; Alexandre Desplat per ‘The Danish Girl‘, Carter Burwell for ‘Caro’l and Daniel Pemberton for Steve Jobs.
Altre nomination sono previste per i seguenti film: Mad Max, The Revenant, Spotlight e Room; per la categoria “Miglior Musical” si piazzano The Big Short, Joy, The Martian, Spy and Trainwreck. Dalla tv le sorprese a dire il vero non sono parecchie: per la categoria “Miglior serie TV drammatica” abbiamo Empire, Game of Thrones, Mr. Robot, Narcos, e Outlander; “Miglior Serie TV comica ” vi sono Casual, Mozart in the Jungle, Orange is the New Black, Silicon Valley, ancora Transparent e Veep.

Tra i grandi esclusi nella lista dei Golden Globes 2016 due nomi saltano subito all’occhio Johnny Depp e Steven Spielberg. Il ponte delle spie, insieme a Mad Men e la serie tv di Kevin Spacey House Of Cards sono state tutti snobbate ai Golden Globe. Johnny Depp non è brillato nel ruolo del capobanda James ‘Whitey’ Bulger nel film ‘Black Mass’
Mentre l’esclusione di Steven Spielberg ha stupito lo stesso Hollywood Foreign Press.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*